Marcos Alonso regalo per Conte, ma l’Inter deve rivedere l’ipotesi iniziale

Articolo di
10 Dicembre 2019, 00:44
Condividi questo articolo

Marcos Alonso torna prepotentemente in lizza per una maglia nerazzurra. Come riportato da Alfredo Pedullà – giornalista del “Corriere dello Sport” -, il classe ’90 del Chelsea è tra gli obiettivi dell’Inter di Conte già per gennaio, ma bisogna fare i conti con la formula

PUPILLO MANCINO – I rumor inglesi su Marcos Alonso in ottica Inter (vedi articolo) sono confermati. Ai nerazzurri lo spagnolo non piace molto… Piace moltissimo. Perché c’è il gradimento di Antonio Conte per l’esterno mancino voluto fortemente al Chelsea. Nonostante sia finito ai margini della formazione-tipo di Frankie Lampard, strappare Marcos Alonso al Chelsea a condizioni favorevoli non è così semplice come sembra. Il Chelsea, infatti, non lo cede in prestito con diritto di riscatto nonostante lo sblocco del mercato, quindi bisogna cambiare la modalità di trasferimento. L’Inter dovrà valutare la formula e i tempi ideali, pertanto cercherà di capire i margini di manovra nelle prossime settimane. La cosa certa è che Marcos Alonso è un obiettivo reale. E come profilo sarebbe perfetto nel ruolo di esterno sinistro a tutta fascia del 3-5-2 di Conte. A fine anno compirà 29 anni, di nuovo l’Italia (e Conte) nel suo futuro? L’esperienza alla Fiorentina è datata 2016… E chissà se alla fine si verificherà la “previsione” di Antonio Cassano (vedi dichiarazioni) sul mercato nerazzurro a gennaio…




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.