Marchetti: “Conte comunque all’Inter! Mercato, due nomi. Icardi, vi dico…”

Articolo di
13 maggio 2019, 17:38
Luca Marchetti

Luca Marchetti – giornalista ed esperto di mercato – dagli studi di “Sky Sport 24” ha parlato del possibile arrivo di Antonio Conte nella panchina dell’Inter, e del suo probabile 3-5-2 anche in riferimento ad alcuni giocatori chiave come Marcelo Brozovic. Poi il giornalista ha continuando parlando di Champions League, della situazione legata a Mauro Icardi e Lautaro Martinez, concludendo con due battute riguardo il mercato, con i nomi di Edin Dzeko e Federico Chiesa sempre in cima alla lista dei desideri.

CON-TE, CON O SENZA CHAMPIONS – «Conte andrà all’Inter indipendentemente dal raggiungimento o meno della qualificazione in Champions, per due motivi: il primo perché il progetto Inter è affascinante per Conte indipendentemente dalla Champions League, perché è un progetto di lungo respiro, per questo si parla possibilmente di quattro anni di contratto. Il secondo perché l’obiettivo dell’Inter non è vincere la Champions League ma cercare di interrompere il dominio della Juventus in campionato, e quindi l’attenzione particolare al ritorno a vincere il campionato. Non sappiamo in quanto tempo l’Inter potrà riuscirci, ma con l’arrivo di Conte l’Inter cercherà di accorciare questi tempi e ripercorrere che aveva già avuto Marotta con Conte».

INTROITI – «La vera differenza tra Champions o non Champions è una parte di soldi in più da poter investire sul mercato, e parliamo di circa 40 milioni».

BROZOVIC E IL 3-5-2 – «Marcelo Brozovic? L’Inter deve capire che tipo di giocatore serve lì in mezzo al campo. Il centrocampo deve essere sicuramente migliorato, lui non ha fatto male da regista, e nel 3-5-2 magari Brozovic avrà modo di esprimersi al meglio, e ad oggi dico Brozovic titolare e una mezz’ala da scegliere sul mercato».

MERCATO, L’ESTERNO DESTRO – «Sulla fascia destra potrebbe esserci un grande ritorno di fiamma per Federico Chiesa, che quel ruolo lo sa fare molto bene, e può giocare più avanti o anche dalla parte opposta».

LAUTARO-ICARDI, CHI RESTA – «Lautaro rimane al 100%, complice la situazione di Icardi, quest’anno ha giocato e lo ha fatto beneò. Il problema di Icardi non è Spalletti, ma la sua relazione con lo spogliatoio, per cui quella del tecnico toscano è una posizione che l’Inter ha assolutamente deciso di accompagnare. L’Intenzione di Icardi e dell’Inter è quella di non proseguire insieme. Dzeko all’Inter è una possibilità, a maggior ragione se si gioca con due punte».

COMPLIMENTI A SPALLETTI – «La non qualificazione in Champions sarebbe comunque un fallimento. Va fatto però un applauso alla conferenza stampa di Spalletti, che intanto ha anteposto gli interessi dell’Inter ai propri. Comunque quest’anno Spalletti il suo lavoro lo ha completato nel migliore dei modi, riconfermando probabilmente la qualificazione in Champions League».

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE