Mandanda lascia aperto uno spiraglio: l’Inter lo chiude?

Articolo di
7 gennaio 2016, 21:10
Steve Mandanda

Nei giorni scorsi in Francia il nome di Mandanda è stato accostato anche all’Inter, così come a molti top club europei. Stanco delle voci sul suo conto, il numero uno dell’Olympique Marsiglia ha voluto fare chiarezza attraverso un comunicato su Twitter

RESTO ALL’OM, FINO A GIUGNO – Ecco le parole di Steve Mandanda: “Per rispetto dei tifosi del Marsiglia, ho deciso di uscire dal silenzio per annunciare il mio futuro. Ho sentito tante cose sul mio conto, ma ora dico ciò che è veritiero. Il mio agente ha ricevuto tante offerte da diversi club per gennaio. Abbiamo analizzao queste proposte, valutato i pro e i contro. Ed ecco alla fine cosa abbiamo realizzato: ho deciso di restare al Marsiglia fino alla fine di questa stagione. Una delle ragioni principali che mi ha portato a questa decisione è per il mio attaccamento al Marsiglia. Ho delle responsabilità, sono il capitano. La mia esperienza qui non è una semplice avventura, è una storia, una parte della mia vita che ho costruito qui. Non so cosa ne sarà del mio futuro, ma quello che mi interessa adesso è affrontare questa seconda parte di stagione con i miei compagni e ricoprire al meglio il ruolo di capitano e portiere dell’OM”.

INTER, FORSE NON SERVE – Sul portiere dell’Olympique Marsiglia ci sono diversi club, per un semplice motivo: il classe ’85 della Nazionale francese va in scadenza di contratto il 30 giugno 2016. Dunque, salvo rinnovo last minute, diventerà un appetibile parametro zero nella prossima finestra di mercato. E’ sul taccuino dell’Inter, che però proprio nelle ultime ore ha rinnovato ufficialmente il contratto di Samir Handanovic: porte, anzi… porta chiusa a Mandanda? Probabile, visto che difficilmente il portiere franco-congolese deciderà di cambiare aria per fare da dodicesimo allo sloveno. Certo, dovesse partire Juan Pablo Carrizo, un vice-Handanovic come Mandanda non farebbe male…

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE