Mancini chiede un terzino sinistro: Criscito sale, Clichy scende

Articolo di
9 agosto 2015, 17:02
Criscito

Anche nella giornata di ieri, nella conferenza stampa post-partita, Roberto Mancini ha sottolineato la necessità di intervenire ulteriormente per rinforzare la rosa in vista della prossima stagione. Un terzino mancino sembra essenziale: ecco tutte le possibilità

MASUAKU, IL POSSIBILE CRAQUE – Molte volte Arthur Masuaku è stato accostato a Inter e Roma nel mercato italiano quale possibile soluzione per rinforzare la fascia sinistra di entrambe le società. I giallorossi sembrano aver dirottato le loro attenzioni su Digne e Adriano e il francese dell’Olympiacos è ancora alla ricerca di una nuova destinazione. I nerazzurri restano una possibilità per il futuro del calciatore, ma la valutazione del giovane calciatore è altissima: si parla di 15 milioni di euro.

CRISCITO, L’UOMO TATTICO DI MANCINI – Secondo gli ultimi rumors, però, il calciatore maggiormente cercato dall’Inter sarebbe Domenico Criscito. Il terzino dello Zenit costa molto, esattamente quanto Masuaku, ma il vantaggio che lo rende particolarmente appetibile agli occhi di Mancini è certamente la duttilità tattica. Il difensore può giocare indifferentemente a 3 o a 4, da centrale o da terzino sinistro.

CLICHY SI ALLONTANA – Altro profilo a lungo chiacchierato in ottica nerazzurro è quello di Gael Clichy. Il terzino del Manchester City sarebbe graditissimo da Roberto Mancini, considerando che si parla di uno dei fedelissimi del tecnico di Jesi ai tempi in cui l’allenatore guidava la squadra inglese. Secondo gli ultimi rumors, però, il calciatore si starebbe allontanando all’orizzonte: il Manchester City non sarebbe disposto a liberarlo.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE