Calciomercato

Lukaku al bivio, Marotta in sede ad aspettare il rilancio: l’Inter pone i paletti – SM

Lukaku è al centro della più grande operazione di calciomercato degli ultimi tempi. L’Inter attende che venga superata la soglia che faccia decadere l’etichetta di “incedibile” dall’attaccante belga. Come riportato da “Sport Mediaset” nel corso del TG sportivo in onda su Italia 1, il Chelsea non ha ancora raggiunto quella cifra ma Marotta attende fiducioso

CESSIONE REMUNERATIVA – Ore di attesa in casa nerazzurra. Tutti i riflettori sono sul futuro di Romelu Lukaku, che si trova di fronte a una scelta importante (vedi editoriale). L’AD Sport Beppe Marotta è in ufficio dalle ore 11 di stamattina in attesa della controfferta del Chelsea, che anche ieri ha rilanciato senza soddisfare le richieste nerazzurre. Non bastano 105 milioni di euro più il cartellino di Marcos Alonso per strappare Lukaku all’Inter, che ne pretende di più. Marotta si aspetta un rilancio intorno ai 130 milioni, cifra sotto la quale l’Inter non vuole scendere. Questo è il primo paletto nerazzurro per far partire Lukaku. Il secondo riguarda la tipologia di offerta: solo cash, senza accettare contropartite tecniche. Per il momento non ci sono novità. Lukaku da una parte non vorrebbe lasciare l’Inter, ma dall’altra si sta lasciando convincere dall’agente Federico Pastorello ad accettare il ritorno a Londra. Intanto l’attaccante belga ha già avuto un colloquio con l’allenatore Thomas Tuchel (vedi articolo). Come sottolineato da “Sport Mediaset”, sembra andare tuto in quella direzione: Lukaku è più vicino al Chelsea che all’Inter. Arriverà l’atteso rilancio?

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button