L’Inter vuole un centrale mancino, occasione Vertonghen – TS

Articolo di
19 Novembre 2019, 10:15
Vertonghen
Condividi questo articolo

“Tuttosport” sottolinea che l’Inter vuole un centrale mancino. Per questo Vertonghen a zero è il nome in pole.

PARAMETRI ZERO – Caccia allo “zero”. Il 2020 si avvicina e con l’inizio del nuovo anno comincerà il countdown che porterà al 30 giugno, una data che gli operatori di mercato segnano da sempre col circoletto rosso. Il 30 giugno, infatti, è la data in cui terminano i contratti, ma raramente un giocatore in scadenza arriva a quella data senza conoscere la propria destinazione futura. I giochi, spesso, si fanno prima e l’Inter lo sa bene. Già in questo periodo cominciano i contatti che poi vengono solitamente formalizzati fra l’inizio dell’anno nuovo e la primavera.

INSEGUIMENTO – In difesa c’è un giocatore che è forse più altri in prima fila. Si tratta del 32enne belga Jan Vertonghen del Tottenham. Il difensore centrale, mancino di piede – caratteristica alquanto importante -, è un elemento che l’Inter segue da anni. Già nel 2016 c’erano stati degli abboccamenti, così come nell’autunno 2018: anche allora Vertonghen era in scadenza, 30 giugno 2019, ma il Tottenham esercitò la clausola unilaterale per il rinnovo fino al 2020. Adesso l’ex Ajax dovrebbe lasciare Londra e l’Inter sta ragionando se aumentare il pressing.

CENTRALE MANCINO – Oggi Conte ha in rosa un solo difensore centrale mancino, il giovane Bastoni, mentre Skriniar, che gioca sul centro sinistra, ha dimostrato di avere delle difficoltà ad adattarsi a quella posizione. Con Vertonghen l’Inter avrebbe due mancini da alternare a sinistra e Skriniar – se non dovesse essere ceduto a fronte di un’offerta da almeno 80 milioni – potrebbe spostarsi a destra dove comunque Godin avrà un anno di più (saranno 34 il prossimo 16 febbraio).


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE