L’Inter segue tre profili per la fascia sinistra, ecco i nomi – TS

Articolo di
4 Marzo 2020, 10:09
Emerson Palmieri
Condividi questo articolo

“Tuttosport” scrive che l’Inter vuole un mancino di grande qualità nella prossima estate. I profili monitorati sono principalmente tre.

NUOVI ESTERNI – Marotta e Ausilio per l’estate prossima punteranno senza dubbio a due nuovi esterni per provare a dare un “upgrade” alla squadra. In particolare è a sinistra dove l’Inter cercherà un mancino di grande spessore, visto che a destra Candreva ha dato il suo contributo e oltre a lui potranno alternarsi su quella corsia sia D’Ambrosio sia lo stesso Young, sempre che non venga riscattato Moses per 12 milioni (e detto ciò, non è comunque da escludere che l’Inter cerchi un nuovo elemento, anzi). Ad oggi sono principalmente tre i profili che l’Inter sta monitorando da mesi, anche se potrebbero spuntare degli outsider come Kurzawa, in scadenza col Psg, e Marcos Acuna dello Sporting Lisbona, già trattato a gennaio: i nomi sono quelli di Marcos Alonso ed Emerson del Chelsea e di Filip Kostic dell’Enitracht Francoforte.

IL PREFERITO – Il preferito di Conte rimane Marcos Alonso. L’Inter aveva provato a prenderlo anche a inizio 2020, ma il Chelsea, complice la diatriba legale con il suo ex allenatore, non ha mai aperto alla cessione nonostante fra novembre e gennaio avesse giocato solo una partita in campionato. Anzi, alla richiesta nerazzurra, il Chelsea aveva risposto facendo una valutazione di circa 40 milioni per l’esterno spagnolo. Nell’ultimo periodo è tornato a giocare e l’ha fatto molto bene, visto che nelle ultime due gare di Premier ha segnato 3 gol. La trattativa non sarà facile, ma l’Inter un tentativo lo farà.

ALTERNATIVE – Più semplice, sulla carta, intavolare con il Chelsea un discorso per Emerson. L’oriundo azzurro sta vivendo ora una situazione simile a quella di Marcos Alonso a fine 2019. Lampard infatti non lo sta convocando e secondo i media inglesi, Emerson fa parte di un gruppo di giocatori che a fine stagione verranno messi in vendita dal Chelsea. L’ex romanista è più giovane dello spagnolo – è un ’94, Marcos Alonso un ’90 -, ma anche più soggetto a infortuni. Comunque anche lui è stato voluto e allenato da Conte a Londra e dunque il suo nome va tenuto ben presente (c’è anche la Juve). Un altro profilo che si trova sui taccuini nerazzurri dalla scorsa estate è quello del serbo Kostic dell’Eintracht. Il giocatore nasce ala offensiva, ruolo che ha ricoperto spesso anche in questa annata nel 4-2-3-1 che Hutter ha inizia- to ad adottare da dicembre, ma prima e nella scorsa annata si è disimpegnato alla grande da esterno mancino a tutta fascia nel 3-4-1-2, sfornando assist a ripetizione per i suoi compagni: 13 nel 2018-19, 14 in questa stagione. E’ un giocatore ovviamente più offensivo, ma indubbiamente di grande qualità.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE