L’Inter lavora alle cessioni di Nagatomo e Joao Mario – GdS

Articolo di
29 maggio 2018, 10:03
João Mário Portogallo-Tunisia

La “Gazzetta dello Sport” fa il punto delle plusvalemze in casa Inter, necessarie per sistemare il bilancio. La prima arriva da Kondogbia, ora si lavora su Nagatomo e Joao Mario.

PRIMA PLUSVALENZA – L’Inter tenterà di fa­re all­-in con le cessioni. La società nerazzurra infatti deve incamerare 40 milioni entro fine giugno per evitare la tagliola del fair play finanziario. Un piccolo tassel­lo è già stato sistemato grazie al Valencia. Il riscatto di Kon­dogbia per 25 milioni da parte degli spagnoli ha garantito ai nerazzurri la prima plusva­lenza (2,5 milioni). Ora Ausi­lio è al lavoro per completare il puzzle.

NAGATOMO E JOAO MARIO – Ai dettagli la cessio­ne a titolo definitivo di Naga­tomo al Galatasaray per circa 3 milioni. Un riscatto che verrà formalizzato a giorni, non appena i turchi nomineranno il nuovo comitato tecnico. Più nebuloso, invece, il futuro di Joao Mario, che dopo il Mondiale rientrerà all’Inter. Il numero 10 della nazionale po toghese è reduce dall’esperienza al West Ham che però non ha alcun diritto di riscatto. Possibile che, con l’avvento in panchina di Pellegrini, i londinesi provino ad acquistarlo. Servono almeno 25 milioni per evitare minusvalenze. Con il connazionale Mourinho che per il suo Manchester United sta tenendo d’occhio la vicenda. Inoltre la vetrina del campionato mondiale potrebbe rilanciare ulteriormente le quotazioni di Joao Mario, aiutando così Suning a trovare acquirenti.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE