L’Inter cerca un secondo per Handanovic, spunta Sepe – TS

Articolo di
23 Marzo 2020, 10:30
Luigi Sepe
Condividi questo articolo

“Tuttosport” scrive che l’Inter sta pensando a una nuova opzione come vice Handanovic. Si tratta di Sepe, ora al Parma.

NUOVA OPZIONE – Porte girevoli sulla direttrice Parma-Milano. A gennaio in Emilia era finito Ionut Radu, scaricato dal Genoa dopo il ritorno di Mattia Perin, per sostituire l’infortunato Sepe. Operazione non fortunata quella orchestrata con Daniele Faggiano da Marotta e Ausilio in primo luogo perché D’Aversa all’interista ha preferito Colombi, inoltre – come sanno anche i sassi – perché, pochi giorni dopo la conclusione dell’affare si è fatto male Samir Handanovic. E così Radu, che avrebbe fatto molto comodo ad Antonio Conte, è finito a Parma per non giocare. Alla riapertura del mercato è previsto un altro giro di valzer con il ritorno del rumeno alla casa madre. Però Radu a 23 anni (li compirà il 28 maggio) ha ancora bisogno di giocare e quindi l’Inter sta valutando seriamente l’idea di fargli completare il processo di maturazione in un club amico anche perché Handanovic a fine stagione rinnoverà il suo contratto per un’altra stagione, prolungandolo fino al 2022. In quest’ottica il Parma può ancora venire in soccorso all’Inter, considerato che Sepe può diventare il secondo ideale del capitano che così avrà più concorrenza ad Appiano senza però ritrovarsi tra i piedi un secondo troppo ingombrante.

QUESTIONE DI PREZZI – La mente in tal senso va a Juan Musso che, essendo ormai stabilmente entrato nel giro della Nazionale argentina, a 25 lascerebbe Udine soltanto per fare il titolare. Operazione tra l’altro economicamente molto importante per un riservista, considerato che per i Pozzo il portiere vale trenta milioni. Visto però il precedente a Parma, a Radu – che a fine stagione tornerà comunque a essere un giocatore dell’Inter – andranno date garanzie, anche perché difficilmente il rumeno accetterebbe un trasferimento in un club dove non partirebbe titolare. In questo caso, toccherebbe ad Ausilio trovare un porto sicuro per Radu ma, visto quanto di buono fatto al Genoa dal ragazzo, non dovrebbe essere impresa difficile per il ds. A bocce ferme sarà affrontata pure la situazione di Daniele Padelli che potrebbe rinnovare, ma da terzo portiere.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE