L’Inter alza il muro su Lautaro Martinez, il Barcellona insiste – TS

Articolo di
27 Marzo 2020, 10:17
Lautaro Martinez
Condividi questo articolo

“Tuttosport” scrive che l’Inter ora è dubbiosa sull’affare Lautaro Martinez. Il Barcellona però insiste per avere l’argentino.

PROSPETTIVE CAMBIATE – Per l’Inter parlare ora di una trattativa che coinvolga Lautaro Martinez “è fantacalcio”. In questi giorni (e chissà ancora per quanto) si naviga a vista nel mondo e pure nel pianeta calcio e questo ha cambiato le prospettive riguardanti il mercato che verrà. È vero che Inter e Barcellona da mesi parlano di un maxi-affare che, oltre all’argentino, coinvolgerà un paio di contropartite (i blaugrana sono disposti a valutare 150 milioni il cartellino, più della clausola, il cui pagamento creerebbe problemi per il fair play Uefa), ma è altrettanto vero che – vista la situazione globale – oggi, chi ha giocatori forti, pensa soprattutto a tenerseli.

MEGLIO TENERLO – Questo perché non c’è certezza di poterli sostituire. In un campionato “da dopoguerra” per gli effetti sull’economia dati dalla pandemia, Antonio Conte potrebbe comunque contare su una coppia gol ampiamente collaudata come quella composta da Romelu Lukaku e Martinez, capaci in due di segnare fino a questo punto della stagione 39 gol, 23 il belga 16 l’argentino. Considerato che sarebbe impensabile far quadrare i numeri con un ipotetico scambio con Griezmann, l’Inter potrebbe correre il rischio di vendere Lautaro e trovarsi di fronte a tanti muri da scalare per arrivare agli obiettivi già messi nel mirino (su tutti Aubameyang e Werner).

TENTATIVO CATALANO – Il Barcellona di riflesso non intende mollare la presa perché può contare sulla volontà dell’attaccante di unirsi a Messi. Però le contropartite in gioco, in questa fase, non possono smuovere la situazione. Coutinho per l’Inter può essere un affare non se acquistato con un cartellino valutato 90 milioni (quanto il brasiliano è a bilancio) ma nel caso in cui il Barça – dopo aver rinnovato il contratto al giocatore – accetti di prestarlo per due anni anche a fronte di un indennizzo di 8,5 milioni a stagione (quanto pagato dal Bayern per quest’annata): tra 24 mesi l’Inter potrà decidere comunque di comprare Coutinho per una quarantina di milioni oppure potrà mollare il colpo avendo però contato per due stagioni sui servigi di un campione “in leasing”. Dalla Spagna è rimbalzata anche l’indiscrezione sul fatto che il pacchetto possa comprendere pure Nelson Semedo, giocatore che dai tempi del Benfica era seguito da Piero Ausilio, valutato però dal Barça una montagna di soldi (40 milioni): in altri tempi – magari insieme ad Arthur – quest’ultimo poteva essere un giocatore gradito all’Inter. Però, oggi prevale la prudenza, data – come sottolineato – dall’incertezza di trovare un sostituto all’altezza dell’argentino.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE