Lautaro Martinez, spunta anche il Manchester City: decide il giocatore – TS

Articolo di
14 Aprile 2020, 10:15
Lautaro Martinez
Condividi questo articolo

Secondo quanto riporta “Tuttosport”, su Lautaro Martinez sarebbe piombato anche il Manchester City di Guardiola (Fair Play Finanziario permettendo). Il Barcellona è più avanti e spera di convincere l’Inter tramite contropartite, ma dal punto di vista economico anche i Citizens possono permettersi follie. L’ultima parola spetterà comunque al ‘Toro’

ASTA – L’ultima parola al ‘Toro’, ma questa volta non ci saranno banderillas ad attenderlo: bensì un ingaggio faraonico e almeno una dozzina di supercampioni, qualora dovesse decidere di lasciare l’Inter. Lautaro Martinez è conteso dalle big d’Europa, in rigoroso ordine gerarchico, perché effettivamente un ordine d’arrivo c’è già: il Barcellona si è mosso con largo anticipo, non appena il mercato invernale ha chiuso i battenti. I blaugrana stanno studiando il modo migliore per convincere l’Inter: oggi si parlava addirittura di uno scambio secco Lautaro-Griezmann (QUI i dettagli).

BIG – Ma il club catalano non intende sborsare i 111 milioni di clausola rescissoria, valida solo per le prime due settimane di luglio. Si punta ad inserire contropartite tecniche per abbassare il prezzo, ma l’eccessivo temporeggiare potrebbe spingere il ‘Toro’ verso altri lidi e pretendenti. Tra queste, è saltata fuori anche il Manchester City di Josep Guardiola, che intende arricchire il proprio parco attaccanti continuando la dinastia sudamericana. Se per il Barcellona, infatti, Lautaro Martinez è l’erede designato di Luis Suarez, per i Citizens lo sarebbe di Sergio Aguero. In entrambi i casi, una sfida molto intrigante per l’ex Racing Avellaneda.

RICHIESTE – Ma in questo intrigo di mercato, che rischia di profilarsi come asta europea, l’ultima parola spetterà al giocatore. Lautaro Martinez non farà pressioni per lasciare l’Inter. A Milano sta benissimo ma si aspetta un cospicuo aumento di stipendio: non le cifre di Christian Eriksen o Romelu Lukaku, ma almeno un ingaggio vicino ai 6 milioni di Diego Godin. Su questo tavolo, il Barcellona avrebbe già fatto all-in, offrendo più o meno il triplo rispetto all’attuale compenso interista. D’altronde, più che l’aspetto economico, i blaugrana puntano sul feeling con Lionel Messi e sul fascino dell’Olimpo catalano.

COLTELLO DALLA PARTE DEL MANICO – Sul piano economico, infatti, anche per il Manchester City non esistono follie, Fair Play Finanziario permettendo. In ogni caso, le speranze dell’Inter sono aggrappate alla volontà del calciatore, con la consapevolezza di venir ricoperti di pepite d’oro anche in caso di partenza verso lidi esteri.

Fonte: Tuttosport – Federico Masini


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE