Lautaro Martinez, dieci giorni per decidere. Intreccio con Icardi? – GdS

Articolo di
5 Maggio 2020, 09:33
Lautaro Martinez
Condividi questo articolo

Secondo “La Gazzetta dello Sport”, il futuro di Lautaro Martinez dovrebbe delinearsi nei prossimi 10-15 giorni. Il Barcellona attende una risposta alla sua ultima offerta ufficiale. Nel frattempo, il destino potrebbe intrecciarsi con quello di Icardi. I dettagli di una situazione molto delicata

COUNTDOWN – Il tempo stringe per Lautaro Martinez e l’Inter dovrà prendere decisioni importanti entro i prossimi dieci giorni. Il Barcellona, infatti, ha indicato un limite temporale stretto per la conclusione della trattativa per l’attaccante argentino. Giorno più, giorno meno, la deadline è fissata intorno a metà maggio. Nei contatti degli ultimi giorni i dirigenti blaugrana hanno formalizzato una proposta economica importante: 80 milioni di euro sul piatto con pagamento pluriennale. Una proposta di particolare peso economico, accompagnata da un contorno tecnico: oltre al terzino destro Nelson Semedo, infatti, nella lista per i nerazzurri ci sono anche il fluidificante mancino Junior Firpo e il difensore centrale Jean-Clair Todibo.

LA PROPOSTA – Tutti e tre, guarda caso, sono stati protagonisti in positivo nell’ultimo confronto in Champions League tra le due squadre. A sentire la campana catalana questa è l’offerta migliore possibile. Ma in casa nerazzurra la pensano diversamente, visto che quella clausola da 111 milioni di euro viene ritenuta formalmente invalicabile. Tant’è vero che sinora l’ad dell’Inter Giuseppe Marotta e il ds Piero Ausilio hanno, con toni cortesi, chiesto al Barcellona di presentare proposte più vantaggiose.

SE QUEDA? – Nessuno lo ammette in viale della Liberazione, ma se non si toccano i 90 milioni nulla può essere dato per scontato. Anzi, gli ultimi exit poll vedono in rialzo l’ipotesi di un’interruzione del dialogo con il Barcellona e la conseguente conferma di Lautaro Martinez anche per la prossima stagione. Il presidente Steven Zhang e i suoi collaboratori pensano che il ‘Toro’ nella seconda stagione con Antonio Conte possa addirittura far meglio, accrescendo il proprio valore. Una decisione impegnativa, come si può ben comprendere. Ovviamente bisogna fare i conti con il giocatore, che all’idea di sbarcare in Spagna ci sta prendendo gusto. Tanto più che negli ambienti vicini al club con sede al Camp Nou si parla apertamente di una proposta di ingaggio da 10 milioni netti a stagione per il calciatore. Un target che a Milano non appare programmato. Almeno sinora.

INTRECCI – Inutile dire che la vicenda spagnola si interseca con quella francese. Il Paris Saint-Germain ha tempo fino al 31 maggio per esercitare il diritto di riscatto per Mauro Icardi. Operazione da 70 milioni di euro. In questi ultimi frangenti Leonardo ha preso contatto con i dirigenti dell’Inter e ha sondato il terreno con il centravanti argentino. I segnali appaiono positivi, ma non c’è ancora alcuna certezza sul felice esito dell’operazione. Con il passare dei giorni, insomma, il futuro dei due attaccanti argentini è sempre più collegato. È evidente, infatti, l’impatto economico dei due affari. Ora come ora ballano 150-160 milioni. Averli o non averli, quei soldi, fa una gran differenza per i conti del mercato interista.

Fonte. La Gazzetta dello Sport


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE