Lautaro Martinez, anche l’Inter ha fretta: tre i punti chiave dell’affare – GdS

Articolo di
11 Maggio 2020, 09:18
Lautaro Martinez
Condividi questo articolo

“La Gazzetta dello Sport” sottolinea la volontà del Barcellona di chiudere Lautaro Martinez entro questa settimana. All’Inter potrebbe far comodo, per piombare con largo anticipo sul sostituto del ‘Toro’. Ma ci sono alcuni nodi da sciogliere, ecco quali

BRACCIO DI FERRO – Adesso più che mai, tutto passa da Lautaro Martinez. Barcellona e Inter sono a metà del percorso, la bilancia è ancora in equilibrio e la trattativa non ha ancora preso una piega definitiva. In questi giorni, che si annunciano importanti, bisogna capire se e come l’argentino influenzerà l’affare. Lautaro Martinez ha per le mani un contratto da 10 milioni di euro a stagione: questa è l’offerta del Barcellona, parametri di ingaggio non sostenibili per l’Inter. L’attaccante non si è mai esposto fin qui, anzi ha tenuto un atteggiamento rassicurante nei confronti dell’Inter, anche via social. Ma ora la partita cambia segno.

TACITO ASSENSO – Non è in discussione che Lautaro Martinez dica sì all’ingaggio del Barcellona. Quell’offerta è stata già recepita in maniera favorevole dai suoi agenti. Piuttosto, va capito quanto l’argentino deciderà di forzare la mano con l’Inter. Non è automatico che avvenga, o almeno non che avvenga adesso. Non siamo a fine campionato, lontano dai riflettori. Siamo di fronte alla possibilità concreta che la Serie A riparta e una rottura dei rapporti non farebbe gioco a nessuno in questa fase, né al calciatore e neppure all’Inter, che su Lautaro Martinez deve comunque poter contare fino a fine stagione.

INCASTRI – Il Barcellona ha comunicato all’Inter di voler definire l’affare entro metà mese o giù di lì, diciamo entro questa settimana. Fretta che per la verità non dispiace neppure all’Inter, anche per capire bene quale mercato impostare. Qualche punto fermo va fissato. Primo: l’Inter ha capito che il Barcellona non pagherà la clausola da 111 milioni di euro, non è quella la modalità scelta. Secondo: il club nerazzurro ha già rifiutato 80 milioni. Giuseppe Marotta e Piero Ausilio vogliono che la parte contante non scenda sotto quota 90. E che a questa vengano aggiunte un paio di contropartite. I nomi? Sempre i soliti: Nelson Semedo e il brasiliano Emerson Royal. Terzo punto: dell’accordo difficilmente farà parte Arturo Vidal. Non perché il cileno sia fuori dai radar, quanto perché l’Inter non ha interesse ad inserirlo nella trattativa per Lautaro Martinez.

Fonte: La Gazzetta dello Sport – Davide Stoppini


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE