CalciomercatoPrimo Piano

Kostic-Inter, da seguire ma non priorità. Possibile ‘sconto’ nel 2022 – SI

Kostic è un nome molto discusso durante questa sosta per le nazionali, in relazione all’Inter. Pedullà, che aveva anticipato novità da ieri (vedi articolo), in apertura di Sportitalia Mercato segnala quale sia la situazione per l’esterno dell’Eintracht Francoforte.

POSSIBILE USCITAAlfredo Pedullà parla di come Filip Kostic può muoversi, dopo le voci sull’Inter: «Cos’è successo? È successo che lui ha dovuto cambiare agente. Chi gli aveva consigliato di non presentarsi all’allenamento dell’Eintracht Francoforte (il suo ex agente Fali Ramadani, ndr) ha fatto male i calcoli, perché da lì ha deciso di non cederlo. Non ne ha fatto una questione di soldi, semplicemente con i club tedeschi non puoi scherzare. Si è affidato ad Alessandro Lucci, è un uomo-assist di grande spessore e segna. L’ha cercato prima la Roma, poi la Lazio, adesso è giustamente accostato all’Inter. Dal mio punto di vista non una priorità: lui ha un contratto che scade nel 2023, sarebbe più una priorità per la Lazio. È un discorso da seguire prima per gennaio e poi eventualmente per giugno, l’Eintracht Francoforte non lo regala ma si può scendere a una valutazione di tredici-quindici milioni. Va visto come un’opportunità».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button