Joao Mario prossimo ai saluti: l’Inter valuta la formula più conveniente

Articolo di
10 agosto 2019, 21:14
João Mário

Joao Mario difficilmente avrà modo di convincere Conte a puntare su di lui per il centrocampo dell’Inter. La società nerazzurra, in accordo con il tecnico, ha deciso di cederlo, ma la situazione da sbrogliare non è ancora così semplice come potrebbe apparire

CIFRE E FORMULA – Se c’è un centrocampista che non rientra nei piani di Antonio Conte, quello è Joao Mario, prossimo epurato di casa Inter una volta definita la cessione di Ivan Perisic (vedi articolo). Il futuro del centrocampista portoghese è segnato, come dimostrato dalla mancata convocazione per l’amichevole di Valencia in programma stasera: Joao Mario andrà via, possibilmente nel giro di pochi giorni. In queste ore l’Inter sta valutando la formula ideale per liberare il classe ’93 portoghese, che deve liberare il monte ingaggi da uno stipendio lordo piuttosto pesante, ma senza fare minusvalenza. Per questo motivo la pista più battuta, per cercare di venire incontro a tutte le parti coinvolte, sembra essere quella del prestito (poco) oneroso con riscatto possibilmente condizionato al verificarsi di alcune situazioni nel corso della stagione con la nuova maglia. Difficile spingersi troppo in là con le cifre: l’Inter non vuole scendere sotto i 20 milioni, comunque abbastanza per fare una plusvalenza minima, e chiudere almeno intorno ai 25, magari comprensivi di bonus.

DESTINAZIONI – Dopo la chiusura del mercato inglese, la destinazione più probabile resta il Monaco, che ha più disponibilità economica rispetto allo Sporting Clube de Portugal dove Joao Mario tornerebbe volentieri (ma la mancata cessione di Bruno Fernandes per ora non apre questo scenario). In Francia c’è poco altro che possa fare al caso del portoghese, da tempo seguito in Spagna anche dal Real Betis Balompié, che dopo la cessione di Giovani Lo Celso al Tottenham potrebbe tornare alla carica, sebbene sia cambiata la guida tecnica e l’interesse sembra essere scemato rispetto al passato. Altre squadre potrebbero affacciarsi alla porta dell’Inter grazie alla mediazione dell’entourage del numero 15 nerazzurro, la cui uscita è propedeutica ma non decisiva per l’acquisto di un altro (importante) centrocampista agli ordini di Conte: per quello servirà un altro sforzo, ad esempio l’addio di Borja Valero (la pista Fiorentina non è ancora da chiudere nonostante gli altri acquisti fatti negli ultimi giorni in mezzo al campo). Nei prossimi giorni verrà definita la cessione di Joao Mario e, in base a quello che riuscirà a incastrare l’Inter, si capirà in che direzione andare per completare la rosa.

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE