Joao Mario piace a Everton e Betis, l’Inter cede lui e trattiene Vecino – TS

Articolo di
23 luglio 2018, 10:23
João Mário Portogallo-Tunisia

L’Inter punta a cedere Joao Mario per finanziare il mercato in entrata. Secondo “Tuttosport” sul portoghese ci sono Everton e Betis.

OFFERTE – È Joao Mario la chiave per arrivare ad Arturo Vidal. All’Inter sono infatti arrivati segnali incoraggianti per il portoghese, considerato che Everton e Betis Siviglia hanno preso informazioni su di lui per una cessione a titolo definitivo (va ricordato che la Uefa ritiene tale pure un prestito con obbligo). Le due trattative proseguono come un gioco a incastri perché il Bayern per il cileno ha chiesto 30 milioni, ovvero la valutazione che l’Inter fa di Joao Mario. Il portoghese ha ritrovato estimatori grazie alla saggia decisione di mandarlo in prestito al West Ham nell’ultima parte della scorsa stagione.

JOAO MARIO SI’, VECINO NO – L’Inter in questo momento sta vivendo in surplace perché nulla si muove su Matias Vecino, l’altro centrocampista che può avere mercato se è vero che l’uruguaiano è un pupillo di Maurizio Sarri che vorrebbe portarlo con sé al Chelsea. Però, a differenza di Joao Mario – che non fa più parte del progetto nerazzurro – Vecino è un giocatore su cui Luciano Spalletti punta molto e non solo perché, dopo tutto, la Champions porta la sua firma grazie al gol vittoria segnato nella “finale” dell’Olimpico contro la Lazio. Era infatti stato Spalletti a caldeggiarne l’acquisto dalla Fiorentina e a fare in modo – visto che Corvino rifiutava di inserire nell’affare contropartite – di indurre Suning a pagare la clausola da 24 milioni in due pesantissime rate da 12 milioni. Tra l’altro Ausilio ha appena rinnovato il contratto dell’uruguaiano fino al 2022 in ossequio alle indicazioni Uefa in merito agli ammortamenti ma pure perché – come già sottolineato – la società crede molto nel giocatore.







ALTRE NOTIZIE