CalciomercatoPrimo Piano

Joao Mario e Nainggolan ancora lontani dal diventare ex Inter: giorni decisivi

Joao Mario e Nainggolan sono i principali esuberi di rientro all’Inter, che vuole piazzarli in maniera definitiva. Possibilmente entro il 30 giugno ma ormai il countdown sta arrivando al termine. Queste ultime ore potrebbero far sbloccare le due operazioni, che al momento sono in alto mare

ADDIO IN PROGRAMMA – L’Inter in questi giorni lavora principalmente in uscita ma nei programmi non c’è solo l’operazione Achraf Hakimi (vedi focus). Grande importanza va alla doppia cessione – a titolo definitivo – a centrocampo. Al momento sia Joao Mario sia Radja Nainggolan sono destinati a fare ritorno a Milano a prestito scaduto (30 giugno, ndr). Il centrocampista portoghese è sul taccuino di diversi club in tutta Europa, compreso lo Sporting Clube de Portugal, ma l’Inter non è ancora soddisfatta delle offerte, inferiori alla richiesta per una manciata di milioni di euro. Più complicata la situazione del centrocampista belga, che per restare a Cagliari vorrebbe addirittura una buonuscita dall’Inter, ovviamente contraria a questa ipotesi. Le parti si riaggiorneranno nelle prossime ore per cercare di arrivare a un accordo che faccia contenti tutti. Mancano pochissimi giorni, ma Joao Mario e Nainggolan al momento sono ancora lontani dal diventare ufficialmente ex giocatori dell’Inter. Accelerata negli ultimi giorni utili?

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button