Inter, tesoretto da 150 milioni (potenziali). Ma due riscatti da escludere

Articolo di
9 Aprile 2020, 23:40
Mauro Icardi PSG
Condividi questo articolo

L’Inter ha diversi giocatori in prestito con diritto di riscatto, su tutti Icardi. C’è quindi attesa per capire come si arriverà a una conclusione delle operazioni, sperando che siano positive per portare tanti soldi in cassa. Che però, secondo Sky Sport, non verranno reinvestiti su Moses e Sanchez.

IN ATTESA DEL RISCATTO – L’Inter attende notizie da Dalbert Henrique, Mauro Icardi, Joao Mario e Ivan Perisic. Questi quattro sono in prestito con diritto di riscatto, mentre Radja Nainggolan è in prestito secco. Dai nomi appena citati passa buona parte del mercato nerazzurro per la prossima stagione, anche più della situazione Lautaro Martinez. Secondo Sky Sport la volontà della società è di cedere, a titolo definitivo, tutti i cinque bocciati dello scorso anno, ma dopo l’emergenza Coronavirus nulla può essere dato per scontato sul fronte riscatti. Soprattutto per Icardi è da escludere che la situazione si risolva in maniera liscia. Di contro, però, l’Inter ha anche da pensare ai prestiti ora in rosa. Victor Moses e Alexis Sanchez è difficile che prolunghino l’esperienza nerazzurra oltre questa stagione. Il primo deve ancora dimostrare il suo valore, il secondo ha un ingaggio troppo pesante anche per le casse dell’Inter e l’infortunio non l’ha aiutato.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE