Inter, per Giroud serve accordo sull’ingaggio. Chelsea non si oppone – GdS

Articolo di
6 Aprile 2020, 08:34
Olivier Giroud Chelsea
Condividi questo articolo

“La Gazzetta dello Sport” ha fatto il punto su un grande obiettivo del prossimo mercato dell’Inter: Olivier Giroud. Conte lo desidera come vice Lukaku, l’ex Montpellier ha bisogno di rilanciarsi in vista dell’Europeo. Sembrano esserci tutti gli ingredienti perché l’affare vada in porto

PER UN SOFFIO – Sulla tavola, già imbandita, mancavano solo le posate. Si potrebbe sintetizzare così la situazione di stallo in cui Olivier Giroud e l’Inter si sono ritrovati a gennaio. L’affare con Antonio Conte non andò in porto e si fece viva anche la Lazio, ma la musica non cambiò. Allora Frank Lampard, suo tecnico al Chelsea, ha provato a rivalutare il suo cartellino e Olivier, come al solito, non si è fatto pregare. L’emergenza coronavirus ha tarpato le ali di tutti, ma Giroud potrebbe ritrovarsi nuovamente al palo, con un Europeo (fortunatamente) già slittato al 2021.

OCCASIONE – “Il Chelsea è pronto a voltare pagina e diversi campioni hanno già deciso di non rinnovare. I nerazzurri non hanno abbandonato l’idea di mettere le mani sul bomber francese, che ha un ingaggio elevato, sopra i 5 milioni, e chiede due anni di contratto quasi alle stesse cifre. Giuseppe Marotta cerca un accordo con l’attaccante Campione del mondo, che farebbe felice pure Antonio Conte, già in contatto col giocatore e ideale vice Romelu Lukaku nei suoi schemi“.

ACCORDO – I Blues, dunque, non rappresentano un ostacolo, ma occorre che l’Inter trovi l’accordo migliore per convincere Giroud, il quale (nonostante i 34 anni di compiere a settembre) chiede giuste garanzie. Marotta studia una soluzione proficua, ma il gioco sembra davvero valere la candela.

Fonte: La Gazzetta dello Sport – Luca Pessina

 


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE