Inter, la trattativa per Dembélé sembra ormai arenata – GdS

Articolo di
14 luglio 2018, 10:09

La trattativa per Mousa Dembélé sembra essersi fermata. Secondo la “Gazzetta dello Sport” allo stop concorrono i tentennamenti del giocatore, la chiusura del mercato cinese e le necessità numeriche dell’Inter.

INTER E JIANGSU – La Cina dà, la Cina toglie. Eder, Dembélé e lo Jiang­su Suning. L’Inter l’aveva studiata per bene, due triango­lazioni vincenti per una cessio­ne e un acquisto. La prima è andata a dama: Eder ieri ad Appiano ha salutato gli ormai ex compagni e Luciano Spal­letti, ha riempito la sua borsa degli effetti personali an­cor prima di metterci den­tro, metaforicamente, quell’assegno da 13 mi­lioni netti garantito dal club asiatico. Addio, 5,5 milioni nelle casse dell’Inter, buoni come il pane per pro­gettare la fase due del mercato. Fase di stallo, questa è la verità. Perché hai voglia ad aspettare Dembélé, il punto è che i discorsi intorno al belga si sono arenati proprio quando si pensava che la scadenza del mercato cinese potesse dare un’ultima impennata.

TUTTO ARENATO – Se non fosse che in tempi di mercato non è mai giusto definire chiu­sa una trattativa fino a prova contraria, si potrebbe dire che l’opzione Dembélé per l’Inter è vicina al definitivo stop. Ausi­lio pensava di arrivare al belga ancora una volta con l’aiuto dello Jiangsu: niente da fare. E difficile, almeno oggi, impo­stare una trattativa diretta con il Tottenham, che ragiona su cifre da almeno 20 milioni di euro.

QUESTIONE NUMERICA – C‘è poi un altro aspetto da tenere in considerazio­ne. La svolta tattica annun­ciata da Spal­letti verso la di­ fesa a tre di fatto restringe gli spa­zi disponibili a centrocampo. Ecco perché, se non dovesse uscire uno tra Borja Valero, Vecino e Gagliardi­ ni, è complicato immagi­ nare un colpo in entrata.







ALTRE NOTIZIE