CalciomercatoPrimo Piano

Inter, il numero degli esuberi lievita: la pista Turchia può essere di aiuto

L’Inter è la regina degli esuberi edizione estate 2020. In questa finestra di mercato Marotta e Ausilio dovranno inventarsi qualcosa per sistemare tutti i giocatori su cui Conte non punta particolarmente. Per alcuni di essi si fa avanti la pista del campionato turco

OPZIONE TURCHIA – Il problema “esuberi” è ciclico in casa Inter ma quest’anno, per via dei tempi ridotti e della crisi economica causata dal Covid-19, rischia di essere ingestibile. In meno di un mese bisogna piazzare un numero spropositato di giocatori fuori dal progetto tecnico di Antonio Conte. Un numero che, senza esagerare e comprendendo alcuni giovani attualmente nella rosa della Prima Squadra, sfiora quota 15 e tocca quasi quota 20. Impossibile sistemarli tutti e soprattutto a titolo definitivo. Qualcuno resterà a completare la rosa da riserva, altri andranno via in prestito. Ed è qui che si inserisce il mercato turco. Il Basaksehir dell’ex Okan Buruk, il Galatasaray e il Fenerbahce sono tre delle squadre turche più attive sul mercato delle occasioni.

GIOCATORI IN USCITA – Le società turche non fanno offerte economiche, avanzano solo proposte tecniche. Cifra minima per il prestito con diritto di riscatto senza nessun tipo di condizione da soddisfare. Per i nomi più importanti viene previsto anche il pagamento totale dell’ingaggio ma in genere si tende a risparmiare il più possibile. Tra gli esuberi di casa Inter in Turchia potrebbero finirne da tre a cinque. Gli esterni sinistri Kwadwo Asamoah e Dalbert, che da giorni stanno valutando le proposte ricevute. Il mediano Radja Nainggolan, che non è assolutamente intenzionato a lasciare l’Italia (Cagliari prima scelta in caso di addio all’Inter). Ancora più difficili Joao Mario e Matias Vecino, che aspettano offerte da campionati molto più competitivi, possibilmente Premier League o Liga. La speranza dell’Inter è che qualcuno faccia da apripista turco.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.