Inter, idea Griezmann per Lautaro Martinez? Ti cambierebbe così – GdS

Articolo di
14 Aprile 2020, 08:36
Antoine Griezmann
Condividi questo articolo

“La Gazzetta dello Sport, nella sua edizione odierna, ha lanciato uno scambio scoppiettante tutto gol e giocate: Lautaro Martinez per Antoine Griezmann (QUI i dettagli). Per adesso è poco più che fantamercato, ma il francese è l’unica contropartita tecnica gradita dall’Inter e il Barcellona non ha paura di sacrificarlo. Ecco come cambiarebbe l’assetto tattico dei nerazzurri con ‘le petit diable’

ASPETTATIVE – L’Inter provoca e noi giochiamo dando per fatto questo improbabile scambio. Antoine Griezmann è considerato uno dei più forti giocatori al mondo. Il Barcellona l’ha pagato 120 milioni. Finora dal francese, soprattutto a inizio stagione, ci si aspettava di più: 26 gare, “solo” 8 gol in Liga, 7 partite e due reti in Champions League. Lautaro Martinez, preso per 25 milioni, è un potenziale crack e quest’anno è sbocciato: 22 partite e 11 gol in Serie A, 6 gare e 5 firme in Europa. Il piccolo Diavolo ha già 29 anni e guadagna 17 milioni l’anno, Lautaro appena 22 e potrebbe portare al massimo il suo stipendio a 3-4 milioni.

LEADER TECNICO – Analizzando i dati “freddi”, a livello tecnico-economico (lo scoglio dell’ingaggio è tosto) lo scambio non sembrerebbe un affare per l’Inter. Per tacere della grande intesa che si è creata tra il ‘Toro’ e Romelu Lukaku. Però come immagine, l’Inter farebbe un grande salto di qualità, oltre che di esperienza e “peso” internazionale. Non dimentichiamoci che il piccolo Diavolo ha trascinato la Francia a conquistare il Mondiale e sfiorare l’Europeo perso contro il Portogallo.

ASSETTO – E a livello tattico? Tra le cose che funzionano di più nell’Inter di Antonio Conte c’è, appunto, la coppia d’attacco. La solida Inter ha due terminali coi fiocchi. Ma quando il gioco si fa duro (leggi i super scontri), i nerazzurri hanno evidenziato carenza di fantasia e, anche, di quella qualità che serve, oltre che di personalità, per sfidare alla pari gli squadroni. Per questo è arrivato Christian Eriksen, che finora però non è riuscito a entrare nei meccanismi e a convincere Conte.

FANTASIA – Con Griezmann, l’Inter non cambierebbe sistema: il francese prenderebbe posto al fianco di Lukaku. Ma il modo di giocare sarebbe diverso. Perché l’ex Atletico Madrid è una seconda punta coi piedi da numero ’10’. Forse non garantisce gli stessi gol di Lautaro, ma più occasioni per Lukaku e più imprevedibilità sì. Quella che all’Inter, spesso monocorde, serve. Insomma, Griezmann farebbe anche le funzioni di Eriksen. Anzi, visto che parlano la stessa lingua tecnica, il francese potrebbe persino giovare all’inserimento del campione danese. E l’equilibrio non verrebbe meno, perché al piccolo Diavolo non piace stare fermo e, anzi, è partendo dal centro che comincia a creare.

DESIDERI – Insomma, l’Inter perderebbe in profondità acquistando in manovra e fantasia. Chissà cosa ne pensa Conte di questa provocazione dei suoi dirigenti nei confronti del Barcellona che vuole a tutti i costi Lautaro Martinez. Una cosa è certa: sarà dura negare a un argentino di giocare con Lionel Messi nel Barcellona. E allora questo scambio apparirebbe come la soluzione migliore per crescere ancora.

Fonte: La Gazzetta dello Sport – Fabio Bianchi


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE