Inter, Godin si porta dietro Skriniar e Icardi. Due obiettivi e tre riscatti – Sky

Articolo di
7 Gennaio 2019, 21:03
Condividi questo articolo

Luca Marchetti – ospite negli studi di “Sky Sport 24” – parla delle mosse di mercato dell’Inter, vicinissima a mettere nero su bianco l’accordo con Diego Godin: il giornalista si sofferma poi su altri due parametri zero che potrebbero interessare al club nerazzurro. Intanto bisogna anche pensare a tre riscatti pesanti. Di seguito le sue dichiarazioni

ACCORDO E QUESTIONI BUROCRATICHE – «Su Diego Godin c’è poco da aggiungere, l’Inter ha fatto le sue mosse e ora si devono completare alcuni passaggi burocratici. Il difensore uruguaiano ha detto sì all’Inter, ora bisogna capire se e quando verrà a fare le visite mediche. Da quello che abbiamo capito l’accordo si baserà su un biennale più opzione per il terzo anno per una base di 4 milioni di euro netti, più i premi legati alle prestazioni personali ma anche agli obiettivi dell’Inter con i quali arriverebbe a 6 milioni di euro. Questo si porta dietro anche considerazioni sui rinnovi di Milan Skriniar e Mauro Icardi».

«L’Inter controlla altri parametri zero come Herrera e Valencia, ma non Darmian poiché il Manchester United ha già esercitato la clausola di prolungamento del contratto. Intanto per il futuro l’Inter deve capire la posizione di Skriniar e vedere cosa fare con i giocatori legati al diritto di riscatto, che sono tre e tutti abbastanza “pesanti”: Politano, Keita Baldé e Vrsaljko. E poi c’è de Paul».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.