Inter “frena” Giroud: aspetta Llorente! No a 4 club per Vecino: i motivi – Rai

Articolo di
27 Gennaio 2020, 00:51
Olivier Giroud Chelsea
Condividi questo articolo

Eriksen sbarca tra qualche ora, ma l’Inter non si ferma qui. Come riportato da Ciro Venerato – giornalista di “Rai Sport” -, si lavora per il centravanti con il ballottaggio tra Giroud e Llorente. In uscita Vecino, ma la società nerazzurra fissa un paio di paletti

BALLOTTAGGIO IN ATTACCO – L’uscita in attacco porterà al prossimo acquisto, ma Ciro Venerato ha dei dubbi sul nome in vantaggio: «Matteo Politano si trasferisce dall’Inter al Napoli per 23.5 milioni, così divisi: 2 milioni per il prestito oneroso di diciotto mesi, obbligo di riscatto fissato a 19 milioni nel 2021 più 2.5 milioni bonus. Il mercato dell’Inter non è affatto chiuso perché Beppe Marotta e Piero Ausilio cercando un attaccante. L’Inter si è presa quarantotto ore per annunciare Olivier Giroud dal Chelsea perché in cuor suo spera di prendere Fernando Llorente, che costa meno e il Napoli potrebbe liberarlo se arriva un altro centravanti».

VECINO IN USCITA – Venerato fa il punto anche sulle altre importanti operazioni condotte dall’Inter: «Christian Eriksen arriverà in mattinata a Milano per le visite mediche. Al Tottenham vanno 20 milioni totali senza bonus, più la percentuale di solidarietà e l’incasso di un’amichevole. Eriksen firmerà fino al 2024 a 7.5 milioni annui più 2 milioni di bonus alla firma. L’Inter ha detto no al West Ham per Matias Vecino perché ha offerto poco rispetto alla richiesta: l’Inter vuole 25 milioni! No anche ad Arsenal, Manchester United e Tottenham che vogliono Vecino in prestito. Intanto nelle prossime ore arriveranno i soldini di Gabigol dal Flamengo, che è arrivato a Milano per chiudere l’operazione: all’Inter 18 milioni più il 20% sulla futura rivendita».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE