Inter, finché c’è Handanovic c’é vita. Ma per il futuro due ipotesi – GdS

Articolo di
17 Marzo 2020, 09:11
Samir Handanovic
Condividi questo articolo

“La Gazzetta dello Sport” sottolinea quanto l’Inter sia tranquilla per il futuro della sua porta. La rassicurante presenza di Handanovic consente ragionamenti lucidi, ma l’infortunio di poco tempo fa avrebbe costretto Marotta a cautelarsi. Due le strade percorribili dal club nerazzurro

INSOSTITUIBILE – Samir Handanovic è il presente e il futuro prossimo dell’Inter. Su questo, probabilmente, non pioverà per un po’. L’Inter si fida del suo capitano e non intende accelerare i discorsi per la sostituzione (QUI i dettagli). Ma l’infortunio alla mano sinistra, di cui lo sloveno è venuto a capo poche settimane fa, ha inevitabilmente scoperto le lacune nel reparto. Senza Samir, l’Inter non ha garanzie tra i pali. Daniele Padelli ha mostrato tutta la sua ruggine nel momento in cui è stato chiamato alle armi. Certamente, l’ex Torino gode di tutte le attenuanti del caso, ma il club nerazzurro non può più permettersi errori di valutazione simili.

SOGNO – Due sono le strade percorribili, da giugno prossimo in avanti. Acquistare un secondo portiere importante e farlo crescere in casa, oppure acquistarlo e tenerlo a giocare altrove fino a quando i tempi non saranno maturi. In ballo ci sono tre nomi, che in qualche modo finirebbero per intrecciarsi: Juan Musso, Ionut Radu e appunto Daniele Padelli. “Musso è il preferito dei dirigenti dell’Inter, l’argentino è stato visionato più volte, lui stesso sa dell’apprezzamento dei nerazzurri. L’Udinese aveva fissato una valutazione di 30 milioni. Di certo servirà uno sforzo importante.  In questo senso, una carta da spendere nella trattativa con i friulani potrebbe essere quella di Radu: il romeno ha bisogno di giocare“.

PRECAUZIONI – Capitolo Padelli: l’ex Torino ha il contratto in scadenza, ma l’Inter potrebbe decidere di tenerselo come ultimo portiere. “Resta da capire se invece avrà voglia di andare a giocare e quindi cercare un’altra destinazione“. Ma l’Inter ha bisogno di garanzie, anche e soprattutto per alzare l’asticella.

Fonte: La Gazzetta dello Sport – Davide Stoppini


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE