Inter, Esposito e Agoumé: contropartite o esuberi per Conte?

Articolo di
5 Settembre 2020, 10:04
Sebastiano Esposito Sebastiano Esposito
Condividi questo articolo

Lucien Agoumé e Sebastiano Esposito hanno bisogno di minutaggio e l’Inter sta cercando la soluzione migliore per piazzarli. In più, Marotta pensa di sfruttarli come contropartite per arrivare a qualche profilo più navigato. La situazione

DOPPIO JOLLY – L’Inter lavora sulle uscite per far spazio a nuovi colpi in entrata. Sulla lista dei partenti, figurano Sebastiano Esposito e Lucien Agoumé. Il francese, classe 2002, ha messo insieme 3 presenze in Serie A nel campionato appena concluso. Sessantacinque minuti totali raccolti contro Fiorentina, Sassuolo e Brescia. Su di lui, aleggiava l’interesse di parecchie squadre. Crotone, Hellas Verona e Sassuolo su tutti (QUI le ultime). I nerazzurri vogliono assicurarsi di trovare l’ambiente giusto per far crescere il giovane centrocampista. Al tempo stesso, l’Inter potrebbe sfruttare entrambi i profili come contropartite per affari già messi in piedi. Matteo Darmian su tutti (QUI le ultime).

STRATEGIA – Il Parma, infatti, avrebbe manifestato la volontà di portarsi a casa entrambi i giovani prospetti. L’Inter studia la formula migliore per valorizzarli, magari proprio con uno scambio di prestiti con Darmian. Soprattutto su Esposito, tuttavia, permangono alcuni dubbi. Antonio Conte sta cercando di rimpolpare il proprio reparto offensivo e, se dovesse andar via qualche big, un’altra punta arriverà di certo. Magari proprio quell’Edin Dzeko corteggiato e poi abbandonato la scorsa estate. A quel punto, per Sebastiano Esposito spunterebbe l’urgenza del prestito per crescere ancora: un processo che sembra rallentato da gennaio in poi. Di certo, l’Inter non sacrificherà i suoi due gioiellini (e il loro futuro) per esigenze di mercato immediate.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE