Inter e Juventus pronte a sfidarsi per i talenti italiani, due nomi contesi – TS

Articolo di
7 Marzo 2020, 10:20
Federico Chiesa
Condividi questo articolo

“Tuttosport” riporta che la sfida tra Inter e Juventus arriva anche al mercato. I due club si sfidano per arrivare a due dei migliori talenti italiani.

EX AMICI – Juventus-Inter: non basta “prendere quello giusto”, il punto diventa anche “evitare che lo prendano gli altri, quello giusto”. Vuoi perché gli obiettivi sportivi dei due club, di nuovo, collimano; vuoi perché in termini di bilanci, budget, monte ingaggi, potenza di fuoco non ci sono altre italiane al momento in grado di competere; vuoi infine in virtù dei rapporti umani che ci sono (o c’erano) tra il direttore generale bianconero Fabio Paratici e l’amministratore delegato nerazzurro Beppe Marotta. Amici fraterni, colleghi stimati e affiatati, insomma macchina perfetta ai tempi della comune e trionfale esperienza juventina; ora rivali accaniti, intenti implicitamente a dimostrare quanto più l’uno possa fare a meno dell’altro. Per dire, anche se non lo ammetteranno mai pubblicamente: l’idea che uno tra Paulo Dybala e Romelu Lukaku decida la sfida di domani sera allo Stadium in un certo senso li intriga e spaventa al contempo, visto che l’ex United era conteso da entrambi.

ATTACCANTE – La prima grande zampata in ottica 2020-21 l’ha messa – a sorpresa – Paratici, riuscendo ad assicurarsi l’acquisto di Dejan Kulusevski: 19enne attaccante acquistato dall’Atalanta per 35 milioni (più bonus) e lasciato in prestito al Parma. Ma non è che l’inizio di una partita a scacchi che contemplerà diverse mosse e variegate strategie. Anche perché le risorse non sono illimitate e occorre spendere bene le proprie fiches. Duelli ed elucubrazioni sono in corso anche in merito a Federico Chiesa e Sandro Tonali, vale a dire quanto di meglio possa offrire il nostro campionato in termini di giovani talenti. L’attaccante viola è già ampiamente affermato e, non a caso, da tempo è al centro della contesa tra Juventus e Inter: la prima ha più facilità nell’approccio con il giocatore, la seconda con la società. Come noto, l’avvicendamento nella gestione della Fiorentina (con acquisizione del club da parte i Rocco Commisso) ha resettato tutto o quasi, quantomeno posticipato ogni discorso al termine della stagione. Allorché – tra l’altro – Chiesa avrà verosimilmente già firmato un prolungamento contrattuale che consentirà alla società toscana di mantenere una posizione di forza in termini di contrattazione (la valutazione dell’attaccante si aggira tra i 60 e i 70 milioni di euro). In casa viola sanno, inoltre, che le big del calcio italiano busseranno alla porta anche per Gaetano Castrovilli.

CENTROCAMPISTA – Discorsi tra le parti già avviati anche per ciò che concerne Tonali: pure nel suo caso ingolosiscono qualità, età, nazionalità. Valutazione leggermente più bassa, ma per il Brescia non si scende sotto quota 50 milioni destinati a salire previa asta.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE