Inter, D’Ambrosio e altri cinque possibili parametri zero a giugno 2021

Articolo di
1 Febbraio 2021, 20:18
Danilo D'Ambrosio Cagliari-Inter Photo 200196746 © Marco CanonieroDreamstime.com
Condividi questo articolo

Il prossimo 30 giugno, Danilo D’Ambrosio e altri cinque giocatori dell’Inter diventeranno parametri zero. Facciamo un punto sulla possibile strategia per i rinnovi di contratto, al termine della sessione invernale di mercato.

ESUBERI – Il 30 giugno 2021 l’Inter potrebbe salutare sei giocatori a parametro zero. Si tratta di Danilo D’Ambrosio, Daniele Padelli, Aleksandar Kolarov, Andrea Ranocchia, Matteo Darmian e Ashley Young. I contratti di questi giocatori scadranno tra sei mesi esatti, pertanto da oggi potranno accordarsi con un altro club. Se la società vuole trattenere alcuni di questi profili, è ora il tempo di lavorare ai possibili rinnovi.

DIFFICOLTÀ – Questi eventuali prolungamenti vanno tuttavia a scontrarsi con contratti ben più importanti da rinnovare. In primis quelli di Lautaro Martinez e Alessandro Bastoni, per i quali non sembrano esserci problemi. Ma qualsiasi dialogo con ciascun giocatore in scadenza dovrà comunque tenere conto dell’attuale situazione finanziaria dell’Inter. E grazie ad essa si possono ipotizzare alcune strategie che prenderanno corpo nelle prossime settimane.

SVECCHIAREPadelli, Kolarov e Young compiranno 36 anni in questo 2021. Il portiere era già rimasto senza contratto in estate, e l’inglese probabilmente vorrà tornare in patria. Ed è facile ipotizzare che non venga esercitata l’opzione per prolungare di un anno il contratto con Kolarov. Il serbo è infatti già ai margini del progetto Inter. Risulta invece più difficile da leggere la situazione di Ranocchia. Il difensore era ad un passo dall’addio in estate, ma poi è rimasto. Anche lui però è ben oltre i trent’anni (classe 1988), e il suo status è quello esclusivamente di una riserva.

INCASTRI – Bisogna però tenere conto anche della dimensione d’insieme. Infatti le eventuali perdite a zero di Ranocchia, Kolarov e Young lascerebbero delle lacune non indifferenti nell’organico. La fascia sinistra dell’Inter andrebbe quasi completamente ricostruita. La difesa invece andrebbe ben più che puntellata. In quest’ottica si può quindi ipotizzare il rinnovo dei contratti di D’Ambrosio e Darmian, entrambi fedelissimi di Antonio Conte. Ma la loro probabile permanenza non sarebbe sufficiente per preservare il reparto difensivo.

RICOSTRUIRE – Da un lato, a giugno 2021 l’Inter potrà liberarsi di profili non più utili alla causa. Dall’altro però la rosa si asciugherà irrimediabilmente. E viene difficile pensare ad un mercato faraonico la prossima estate, soprattutto se non si conoscono i futuri proprietari dell’Inter. Una situazione che aggiunge ulteriore complessità all’attuale gestione operativa del club.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.