Il Bayern scarica Coutinho, Ausilio sogna di riportarlo all’Inter – TS

Articolo di
20 Marzo 2020, 10:05
Condividi questo articolo

“Tuttosport” scrive che l’Inter sta pensando a un clamoroso ritorno di Coutinho. Il brasiliano non verrà riscattato dal Bayern Monaco.

SCARICATO – Pollice alzato per Ivan Perisic, pollice verso invece per Philippe Coutinho. L’orientamento del Bayern sul riscatto dei due sembra netto. Questione di costi: il cartellino del croato è valutato 20 milioni (ma, essendo a bilancio a 6,5 per l’Inter, c’è margine per trattare al ribasso), mentre quello del brasiliano… 120. Il Barcellona è pronto anche a fare uno sconto ai bavaresi accontentandosi di 90 ma il prezzo è decisamente fuori mercato per il valore del giocatore. Coutinho è “prigioniero” della bolla scatenatasi sull’asse Barcellona-Parigi-Liverpool per le trattative che hanno portato Neymar al Psg (220 milioni) e Van Dijk in Reds (85 milioni) e oggi per il Barça – a meno che non voglia riprenderselo in squadra – è impossibile vendere il brasiliano senza fare una terribile minusvalenza. Non a caso quest’estate il club si è “accontentato” di prestare Coutinho per 8,5 milioni al Bayern (che gli pagava l’ingaggio) pur sapendo che alla fine molto probabilmente il giocatore sarebbe tornato indietro.

IDEA PRESTITO – In questa partita a scacchi può inserirsi anche l’Inter, che con il Barça sta ragionando sulle contropartite per Lautaro Martinez il cui costo (150 milioni a fronte di 111 di clausola rescissoria) rispecchia però il valore del giocatore. L’Inter, in tal senso, non può certo accollarsi la valutazione monstre nella trattativa, però potrebbe offrirsi di rimpiazzare il Bayern: qualora il Barcellona allungasse il contratto a Coutinho fino al 2024 (l’attuale scadenza si ferma all’anno prima) addirittura con un prestito biennale, i cui costi potrebbero essere “scomputati dalla somma per Martinez.

SOGNO DEL DIRETTORE – In questo modo Conte otterrebbe un giocatore capace di sostituire Alexis Sanchez ma, all’occorrenza, in grado di giocare come mezzala di qualità. Una duttilità che potebbe fare la fortuna dell’Inter. Riportare a casa Coutinho è da sempre il sogno di Piero Ausilio perché metterebbe un cerotto a una ferita che sanguina ancora per il ds: «La sua cessione probabilmente è il mio rimpianto più grande in oltre vent’anni che sono all’Inter – ha detto più volte Ausilio – Sarò sincero, in quel caso non è stato tanto un discorso economico. Infatti appena venduto lui, acquistammo Kovacic e Icardi. Sia io che Branca e tutta l’area tecnica dell’Inter avrebbe tenuto il brasiliano per 20 anni, ma c’era un dato di fatto legato ai numeri, non giocava. E il calciatore ogni sei mesi veniva a dire che, giustamente, se ne voleva andare perché voleva giocare». Adesso l’idea di rivederlo in nerazzurro, non è più utopia.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE