Icardi ora considera di andarsene, il Napoli opzione concreta – CdS

Articolo di
10 agosto 2019, 10:07
Icardi Mauro

Il “Corriere dello Sport” scrive che aver perso il suo numero ha fatto considerare a Icardi l’opzione di andarsene dall’Inter. Il Napoli è un’opzione gradita.

NUMERO TOLTO – Tutti in fila per Mauro Icardi. Ora più di prima. Juventus, Napoli e Roma, in rigoroso ordine alfabetico. Dopo che l’Inter gli ha tolto anche il numero 9 (la decisione gli è stata comunicata da Oriali), tra il club di viale della Liberazione e l’attaccante si è aperto un canyon. Per Maurito l’affronto del numero tolto, più che uno schiaffo, è stato un cazzotto in pieno volto e gli ha fatto parecchio male. Ecco perché nelle ultime ore ha iniziato a riconsiderare l’opzione di lasciare Milano, una prospettiva che aveva analizzato con minore convinzione anche in passato, ma che adesso è costretto a guardare da un’altra prospettiva.

OPZIONE NAPOLI – Icardi sapeva che difficilmente avrebbe trovato nuovamente spazio nella squadra: Marotta e Conte lo avevano fatto presente alla moglie-agente, ma il primo giorno del ritiro a Lugano la società ha ribadito il concetto sia a lui sia a Nainggolan. Altre due “rinfrescate” a metà luglio e la scorsa settimana. Una prima apertura al Napoli, affiancata dal calciatore alla Juventus come destinazione possibile, c’era già stata il 16 luglio, ma la disponibilità a un trasferimento all’ombra del Vesuvio non ha però trovato corrispondenza nei fatti. Perché Wanda, anche se ha avuto frequenti contatti con il ds azzurro Giuntoli, non è mai arrivata a un’intesa sullo stipendio. C’entra il “particolare” che Maurito non era convinto fino in fondo di trasferirsi così lontano dalla famiglia?

PUNTO DI NON RITORNO – Lo strappo del numero di maglia però ha cambiato drasticamente lo scenario e gli ha fatto capire che siamo davvero a un punto di non ritorno. Potrebbe restare e nella migliore delle ipotesi essere utilizzato per 4-5 partite, una scelta che la società nerazzurra farebbe per non consentirgli di ottenere la rescissione unilaterale del contratto in base all’articolo 15 del regolamento della Fifa, ma dopo l’arrivo di Lukaku (e quello probabile di Dzeko), più le conferme di Politano e Martinez, per lui nel progetto non c’è più posto.

TRATTATIVA DA IMBASTIRE – L’entourage del calciatore ha capito che a Napoli Maurito tornerebbe ad essere… un Re. Senza fascia da capitano, ma con Ancelotti potrebe segnare decine di reti. Ecco perché anche la moglie-agente lo ha spinto a considerare questa opzione e il giocatore stesso ha metabolizzato che per la sua carriera non è una cattiva soluzione. Anzi… Resta ora da vedere se De Laurentiis raggiungerà un accordo con Marotta, dopo che nei dialoghi nelle scorse settimane il presidente azzurro si è scoperto molto lontano dalla richiesta interista di 75-80 milioni per il cartellino.

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE