Icardi non risponde al Napoli, De Laurentiis lo aspetta fino a martedì – GdS

Articolo di
23 agosto 2019, 09:54
Icardi Mauro
Condividi questo articolo

La “Gazzetta dello Sport” scrive che Icardi non ha risposto all’ultimatum del Napoli, ma De Laurentiis lo aspetterà ancora visto che la Juve sembra bloccata.

NESSUNA RISPOSTA – Nel giorno tanto atteso il silenzio di Mauro Icardi sbriciola l’ultimatum del Napoli e tiene sempre più la Juve al centro della scena. Nessun no, per carità, all’offerta di Aurelio De Laurentiis, ma il sostanziale disimpegno dell’attaccante interista conferma le unanimi previsioni di questa stranissima vigilia.

ATTESA – E ora che succede? Formalmente, e anche concretamente, il ds Cristiano Giuntoli, lavora per limare la rosa. Insomma senza considerare Icardi. L’unica entrata dovrebbe essere quella di un altro attaccante centrale, in alternativa a Milik. Discorso definitivamente chiuso quello per il centravanti dell’Inter? Assolutamente no. Nel senso che, pur amando lo scopone scientifico, De Laurentiis comincia quasi a divertirsi a sedersi a questo esclusivo tavolo da poker. Il produttore cinematografico non prepara fiches per il rilancio, ché il problema non è di soldi: né col giocatore, né con l’Inter. Piuttosto attende per vedere sino in fondo le carte avversarie. In questo caso della Juve. Perché non c’è dubbio che il miglior Icardi, non quello visto nell’ultima stagione, possa diventare ago della bilancia del campionato, spostandone gli equilibri nella lotta per lo scudetto.

ULTIMA SCADENZA – E allora ADL, che ben conosce le difficoltà finanziarie della Juventus – costretta a vendere prima di poter operare nuovi acquisti – spera che il perdurare di questa situazione spinga Icardi e il suo entourage ad accettare la proposta Napoli, per non rischiare di restare col cerino in mano in questa assurda situazione. Al tempo stesso però De Laurentiis vuole un sì pieno, perché ha bisogno di un leader non di un comprimario. Per questo e soprattutto per questioni tecniche ha fissato a martedì prossimo una sorta di dead line. Non un ultimatum, ma una data consona per avere il tempo di stilare un contratto che – comprendendo anche lo sfruttamento dei diritti di immagine – comporta una setti- mana di lavoro dei legali per stilare tutti gli accordi. Capirà Icardi che oltre il 26 agosto non si può realmente andare? Vedremo.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE