Icardi e non solo: Inter, lo stop mette a rischio anche 7 affari da almeno 150 milioni

Articolo di
13 Marzo 2020, 20:28
Icardi Perisic
Condividi questo articolo

A fine stagione Icardi rischia seriamente di tornare a Milano, a meno che il PSG non decida di investire sul suo cartellino per fare una plusvalenza indiretta. L’Inter ha in giro almeno sette giocatori capaci di garantire un cospicuo tesoretto per il mercato estivo, ma in questo momento storico è tutto un punto interrogativo

OPERAZIONI CONGELATE – Sulle fasce Dalbert (Fiorentina), Federico Dimarco (Hellas Verona) e Valentino Lazaro (Newcastle). In mezzo Joao Mario (Lokomotiv Mosca) e Radja Nainggolan (Cagliari). In avanti Ivan Perisic (Bayern Monaco) e Mauro Icardi (Paris Saint-Germain). Sono questi i sette nomi su cui si fonda il mercato dell’Inter in uscita. O meglio, sono questi i nomi dei calciatori in uscita di cui l’Inter spera di liberarsi a titolo definitivo entro l’estate. Almeno così fino allo stravolgimento della stagione sportiva (e purtroppo non solo quella). Si tratta di oltre 150 milioni di euro in ballo, per restare bassi. Senza dubbio è Icardi il prezzo pregiato, valutato 70. Ma anche le altre operazioni sono importanti, soprattutto a livello di monte ingaggi. Operazioni “salva-bilancio” veramente utili nei prossimi mesi. Lo stop dell’attività agonistica mette a serio rischio anche il riscatto degli esuberi nerazzurri. Un pensiero che però verrà affrontato più avanti, ovviamente.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer






ALTRE NOTIZIE