Icardi conteso tra 2, ma preferenza chiara. Inter, rischia 6 mesi fuori – TS

Articolo di
19 Agosto 2019, 11:50
Inter Mauro Icardi
Condividi questo articolo

“Tuttosport” scrive che la vicenda targata Mauro Icardi non trova ancora uno sbocco concreto. Nonostante le idee chiare dell’argentino, la situazione resta ancora complicata.

ICARDI IN USCITA – Mauro Icardi è a tutti gli effetti un separato in casa Inter. Le parti sono d’accordo sulla cessione come unica soluzione, in quanto i nerazzurri hanno esplicitamente messo l’ex capitano fuori rosa. Le possibili trattative non risultano affatto facili.

SCELTA JUVENTUS – Ormai è risaputo come Juventus e Icardi abbiano ribadito i rispettivi “sì”, ma la trattativa è ancora in fase embrionale, in quanto, il reparto offensivo dei bianconeri risulta essere stracolmo e non sembra esserci uno sbocco per un’eventuale cessione. È stato ribadito che Cristiano Ronaldo giocherà come ala. Da ciò si evince che il problema della zona centrale dell’attacco è costituito da: Gonzalo Higuain, Paulo Dybala e Mario Mandzukic. I primi due non sembrano intenzionati a lasciare Torino, anche se resta aperto, per la “Joya”, il capitolo Paris Saint-Germain, pronto a mettere sul piatto un contratto faraonico. Mentre per il croato risulta sempre più concreta la pista che lo porterebbe al Bayern Monaco. La sensazione è che senza almeno una cessione non possa andare in porto l’affare con la Vecchia Signora.

ALTERATIVA NAPOLI – I partenopei restano il piano B di Icardi. Il problema è dato dal fatto che Aurelio De Laurentiis ha dato il suo ultimatum all’Inter e ha fatto capire che non c’è più tempo per aspettare. Se Mauro dovesse perdere il treno Napoli per aspettare la Juventus, e se quest’ultima non riuscisse a cedere almeno un attaccante, c’è il rischio reale di vedere Icardi relegato alla tribuna per almeno altri sei mesi.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE