Calciomercato

Fares-Inter, era tutto fatto? Il retroscena sull’esterno della SPAL

Nei mesi scorsi l’interesse dell’Inter per Mohamed Fares sembrava concreto. L’esterno della SPAL piace molto ad Antonio Conte, che lo ritiene adatto per la fascia nerazzurra. Ma l’infortunio patito dall’algerino la scorsa estate ha cambiato tutto: ecco il retroscena raccontato da “calciomercato.com”.

INTERESSE CONCRETOMohamed Fares è un esterno sinistro che Antonio Conte ritiene perfetto per il suo concetto di laterale. Nella scorsa estate si manifesta un interesse più che concreto da parte dell’Inter, e la trattativa si spinge oltre la soglia minima della richiesta di informazioni. Secondo un retroscena, Inter e SPAL avevano trovato un accordo: Fares in nerazzurro per 12 milioni più bonus. L’algerino veniva dalla migliore stagione della sua giovane carriera: 3 gol in 35 presenze al primo anno a Ferrara. Una quotazione più che accettabile quella del classe 1996, dal punto di vista dei nerazzurri.

ACCORDO SFUMATO – Tuttavia l’accordo tra i due club non si è mai concretizzato. A inizio agosto 2019 salta il legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro: un infortunio grave che costringe Fares a rimanere fuori per tutta la prima parte della stagione. Nel 2019/20 solo 2 presenze con la SPAL per il franco-algerino, per un totale di 92 minuti. L’ex Verona rimane nel radar dell’Inter, visti soprattutto il prezzo e la giovane età (24 anni). Tuttavia l’intenzione è di valutare la sua condizione una volta rientrato in campo.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.