Calciomercato

Faggiano: “Se la Serie A e il calcio non riparte si esce con le ossa rotte”

Faggiano, direttore sportivo del Parma, è stato molto duro nei confronti dell’eventuale stop al calcio e alla Serie A. In collegamento con “Sportitalia Mercato” ha fatto notare tutte le difficoltà che un blocco definitivo della stagione avrebbe sul movimento.

SITUAZIONE DA GESTIREDaniele Faggiano, direttore sportivo del Parma, non vuole fare polemica sulla ripresa della Serie A: «Onestamente a me interessano poco le fazioni politiche. L’unica cosa che dico, da sempre e pure ai miei collaboratori, è che forse le date le stiamo buttando tanto per buttare. Ma non da oggi o da ieri: da quando abbiamo smesso di giocare. Si doveva cercare di parlare meno e fare i fatti, decidendo dentro o fuori. Non vi nascondo che, nel mio piccolo, vorrei cercare di aiutare il sistema calcio, ma ci sono tante situazioni. Ho sentito i medici, che hanno fatto giustamente, ma per un protocollo si dovrebbero interpellare tutte le componenti. Se si fa una tavola rotonda con nessuno che ha giocato a calcio, ha organizzato una trasferta o un ritiro, è chiaro che ci sono problemi».

CAMBIAMO – Faggiano esprime la posizione: «Il Parma è stato messo un po’ in mezzo, nel senso che è uscito un comunicato da qualcuno, non so chi, che diceva che non volevamo giocare. I medici hanno una chat loro ed è uscito quello che si dicevano: secondo me non andiamo tutti nella stessa direzione. Non è facile, io fossi stato il ministro Vincenzo Spadafora non sarei andato da Fabio Fazio. Se devo dire la mia c’è qualcosa che si può migliorare: sia Gabriele Gravina sia i suoi collaboratori lo stanno vedendo. È normale che un mio calciatore possa andare in un parco, dove ci sono tutti, e tenere chiuso il centro sportivo? Secondo me aprendo Collecchio ci si potrebbe allenare un’ora a testa da soli. Non sarebbe bello, dopo questa pandemia, ripartire col calcio nelle aule di tribunale. Se non si dovesse ripartire qualcuno uscirebbe con le ossa rotte».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.