Eriksen non resta da separato in casa, Inter farà altro colpo. Ed è Kanté – SI

Articolo di
8 Settembre 2020, 00:03
Christian Eriksen Inter Photo 192013189 © Marco CanonieroDreamstime.com
Condividi questo articolo

Eriksen è uno dei papabili sacrificati dell’Inter per arrivare al grande colpo di mercato richiesto da Conte. Pedullà – giornalista di “Sportitalia” – non ha dubbi sul sogno Kanté dopo Vidal, ma la lista dei partenti rischia di essere più lunga del previsto

SACRIFICI PER UN TOP – L’asse Londra-Milano può ancora regalare emozioni, Alfredo Pedullà è sicuro del tentativo nerazzurro: «La settimana di Arturo Vidal (Barcellona) all’Inter dovrebbe essere questa, ormai è fuori dal contesto blaugrana. N’Golo Kanté (Chelsea) resta un obiettivo a determinate condizioni per l’Inter, che farà un altro grande colpo. E questo colpo è stato identificato proprio in Kanté. Non è un’operazione semplice ma non impossibile. Il tentativo entro fine mercato verrà fatto e c’è già l’intermediario di fiducia per trattare a Londra, Federico Pastorello. Se dovessero uscire un paio di centrocampisti tra Matias Vecino, Roberto Gagliardini e lo stesso Marcelo Brozovic, che non so quanto sia intoccabile. E forse non siamo sicuri nemmeno all’80% che resti Christian Eriksen. Se dovesse essere una pedina di scambio per arrivare al centrocampista che ti piace di più, perché no? Eriksen farebbe un’altra stagione partendo dalla panchina? Non credo proprio accetti un’altra stagione da separato in casa. E anche Milan Skriniar rischia. Ci sono ancora quattro settimane di mercato e qualcosa accadrà. Ci vuole un’altra punta, ma l’Inter può monetizzare da Radja Nainggolan e Ivan Perisic, oltre a Dalbert (vedi articolo)». Questi gli ultimi aggiornamenti sul mercato nerazzurro fatti da Pedullà.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE