CalciomercatoPrimo Piano

Dybala si è svalutato così tanto che per l’Inter da ‘erede’ di Lautaro Martinez ora può esserne il vice

Dybala rischia di diventare una ghiottissima occasione di mercato in estate, ammesso risolva tutti i problemi che ne stanno condizionando la stagione. Anche per l’Inter, che conosce bene il numero 10 della Juventus. Ma che nelle gerarchie non è più al pari di Lautaro Martinez

FLOP BIANCONERO – La stagione di Paulo Dybala fuori dal campo sta diventando più interessante di quella in campo. E non per meriti, anzi. Tralasciando le ultime polemiche e problematiche che a Torino dovranno risolvere per evitare di aggravare una situazione già ora non limpidissima, resta vivo il problema contrattuale. Quel contratto in scadenza il 30 giugno 2022 che, al momento, non sembra essere una priorità per nessuno. Per la Juventus, che in un certo senso ha “scaricato” il suo numero 10 (altro che futuro capitano…). Per lo stesso Dybala, che sta facendo di tutto per complicare i progetti di coppia. L’attaccante argentino in questa stagione ha messo insieme minuti per un totale pari a poco meno di dieci partite. E nei sedici spezzoni di gara giocati sono arrivati appena tre gol, tra l’altro inutili ai fini del risultato. Contro Ferencvaros, Genoa e Udinese. Una stagione di maturazione persa, più che deludente. Troppi problemi fisici. Ancora di più comportamentali, a quanto pare. Se entro l’estate non arrivasse il rinnovo di contratto, le strade tra Dybala e la Juventus dovranno separarsi per forza per evitare il danno dell’addio a parametro zero dopo un anno da separato in casa. Un’occasione di mercato per tanti, in Italia e all’estero.

DA EREDE A VICE – Il classe ’93 argentino è sul taccuino dell’Inter da prima che arrivasse in Italia. Piace(va) al Direttore Sportivo Piero Ausilio, piace all’Amministratore Delegato Sport Beppe Marotta, che lo portò da Palermo a Torino strappandolo proprio all’Inter. E gli uomini mercato interisti continuano a monitorare la situazione a distanza. Da un paio di anni si parla nuovamente di Dybala in orbita nerazzurra. Nel 2019 in caso di scambio con il connazionale Mauro Icardi, cercato dalla Juventus ma poi finito al Paris Saint-Germain. Nel 2020 in caso di sostituzione del connazionale Lautaro Martinez, cercato dal Barcellona ma poi rimasto all’Inter. E se prima il bianconero era visto come possibile erede del numero 10 nerazzurro, oggi non è più così. Il valore economico-sportivo di Dybala è crollato. Resta quello tecnico ma in sede di mercato oggi si può parlare solo di occasione. Certezze poche. Più che in sostituzione di Lautaro Martinez, le uniche chance di vedere Dybala ad Appiano Gentile sono da suo vice, a completamento del pacchetto offensivo. Per intenderci, nel ruolo attualmente occupato da Alexis Sanchez, arrivato nella Milano nerazzurra proprio grazie a un’occasione di mercato. Senza rinnovo, il valore di mercato di Dybala dopo questa stagione sarà un quarto di quello di Lautaro Martinez. E a quel punto il problema per il numero 10 bianconero sarebbe legato all’ingaggio. Perché l’Inter e altri club non sarebbero così propensi a offrire l’ultimo ricchissimo contratto della vita a un calciatore in netto calo di prestazioni. Troppi condizionali, troppe incognite. La verità è che Dybala si gioca tutto in questo ultimo mese e mezzo. Poi palla alla Juventus. L’Inter osserva ma da lontano, ora.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.