Dybala-Icardi e il cinismo di Marotta, scambio possibile: la situazione – Rep

Articolo di
1 marzo 2019, 12:26
Dybala Icardi

Mauro Icardi e l’Inter sono sempre più lontani. L’attaccante argentino non vuole chiedere scusa e chiarirsi e un clamoroso scambio con Paulo Dybala diventa qualcosa in più di una semplice suggestione. Ecco quanto scritto da “Repubblica”

NUOVA INTER – “Da ieri l’Inter cinese degli Zhang e dell’amministratore delegato Beppe Marotta prepara nei dettagli la sfida per la prossima stagione: interrompere l’egemonia della Juventus e soprattutto tornare a sognare proprio come ai tempi del Triplete.  Senza Icardi: da ieri è più che mai chiaro. Lo scambio con Dybala non è mera suggestione. La Juve è un’avversaria, ma gli affari sono affari. Per Marotta non è mai stato una priorità il rinnovo del contratto di Icardi che con gli ammortamenti varrà a bilancio 2,5 milioni”.

SCAMBIO? – “Il caso della famigerata fascia da capitano va dunque rivisitato. Quando parte della squadra non ha più riconosciuto la leadership di Icardi, adducendo come causa le dichiarazioni in libertà di Wanda sui social e in tivù, Marotta ha usato il cinismo. Il capitano degradato non ha accettato il declassamento, si è ammutinato e depresso: ora diventa più semplice farne digerire ai tifosi la vendita a prezzo ribassato. Magari perfino alla detestata Juventus, che con Dybala a bilancio a giugno per 16,7 milioni potrebbe fare a sua volta una notevole plusvalenza”.

ALTERNATIVE – “Il diabolico scambio tra argentini non è impossibile, anche perché cedere all’estero Icardi non è facile. Il Real Madrid insegue punte più in voga, il Barcellona lo lasciò andare da giovane e il Psg offre anche Cavani come contropartita, il che ridurrebbe la plusvalenza per l’Inter”.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE