CalciomercatoPrimo Piano

Dumfries prima scelta, Bellerin senza fretta: l’Inter mette insieme il tesoretto – SI

Dumfries è il profilo che l’Inter sta monitorando sulla fascia destra con la consapevolezza che possa firmare con un altro club nel giro di poco tempo. Il giornalista Pedullà, nel corso di “Sportitalia Mercato” su Sportitalia, fa il punto della situazione sul mercato nerazzurro, che prevede i soliti nomi in entrata e uscita

ESTERNO DESTRO – L’Inter sulla fascia destra è su Hector Bellerin (Arsenal) ma solo in prestito con diritto di riscatto, che non è stato ancora accordato. Non avendo gran mercato, temporeggiare può essere la strategia per spuntarla e arrivare allo spagnolo. Nel frattempo, l’uscita degli esuberi può creare un tesoretto tale da permettere l’acquisto di un esterno più forte, dopo l’uscita di Valentino Lazaro. Il nome buono, se nel frattempo rimane invenduto sul mercato, è quello di Denzel Dumfries (PSV Eindhoven). L’olandese può considerarsi prima scelta. L’alternativa low cost può essere Alessandro Florenzi (Roma). L’attaccante non è una priorità dell’Inter, che può pensarci solo se riesce a piazzare Andrea Pinamonti. Il classe ’99 piace a tutta la medio-bassa Serie A ma – assicura Alfredo Pedullà dagli studi di Sportitalia – ha un ingaggio troppo alto e serve tempo per far quadrare i conti. L’Inter ha sempre intenzione di prendere un nuovo dodicesimo in porta ma solo se esce Andrei Radu, che per il momento ha rifiutato le opzioni presentategli. Infine, salutato attraverso la rescissione Joao Mario (vedi aggiornamento), in uscita c’è sempre Radja Nainggolan (in settimana previsto nuovo incontro con il Cagliari, ndr). Addii utili anche se, a dire il vero, difficilmente porteranno a un vero e proprio “tesoretto” per tentare il colpo Dumfries.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button