Di Marzio: “Tonali al Milan, ecco perché frenata Inter. Vidal e Kolarov…”

Articolo di
31 Agosto 2020, 23:18
Gianluca Di Marzio Gianluca Di Marzio
Condividi questo articolo

Tonali sarà del Milan, con l’Inter che ha deciso di mollarlo. Gianluca Di Marzio, in collegamento da Rimini per “Calciomercato – L’Originale” su Sky Sport, ha spiegato perché i nerazzurri non hanno affondato il colpo col Brescia. Vidal e Kolarov restano comunque priorità.

MOLLATO, NON FREGATO! – Queste le parole di Gianluca Di Marzio: «Sandro Tonali al Milan a sorpresa? In realtà, lo raccontiamo da un po’, per noi non è stata una grande sorpresa. Già da lunedì, quando Antonio Conte e l’Inter si sono ritrovati, nella valutazione e nella definizione delle strategie la società aveva fatto capire a Conte che, in questo momento, se non arriveranno determinate cessioni l’Inter ha un budget limitato per gli acquisti. Ecco perché la frenata su Tonali e su Marash Kumbulla. Inter molto corretta con Verona e Brescia, ha fatto una telefonata dicendo che non possono fare l’operazione e hanno altre situazioni da fare più fattibili a livello di budget. Sono Arturo Vidal e Aleksandar Kolarov, che non prevedono pagamento di cartellino. Vidal sta cercando di prenderlo a zero, aspettando la risoluzione col Barcellona, Kolarov a un milione. Il Milan si è fatto trovare al momento giusto, con la forza di Tonali: è milanista, non vedeva l’ora che il Milan arrivasse cercando di prenderlo. Ha aspettato questa telefonata di Paolo Maldini a lungo, è vero che aveva detto sì all’Inter, perché è un professionista, ma ha forzato molto con Massimo Cellino. Tonali ha fatto capire a Cellino che, con il Milan pronto a chiudere, aveva fretta di andare. È stato determinante nel suo pressing affinché accettasse l’offerta del Milan. Cellino voleva l’obbligo di riscatto, ma l’intenzione di andare subito al Milan di Tonali ha fatto la differenza».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE