Di Marzio: “Tonali-Inter? Il Milan migliora l’offerta al Brescia. Ha un OK”

Articolo di
27 Agosto 2020, 23:21
Condividi questo articolo

Sandro Tonali è un nome per l’Inter, ma anche per il Milan. Gianluca Di Marzio ribadisce la strada detta in questi giorni durante “Calciomercato – L’Originale” e dà i rossoneri in vantaggio, mentre altrove si dice che sia ormai nerazzurro (vedi articolo).

DOVE FINISCE DAVVERO? – Su Sandro Tonali all’Inter la versione di Gianluca Di Marzio è opposta: «Noi sono già due o tre giorni che parliamo dell’interessamento del Milan. Abbiamo avuto ulteriori conferme in queste ore di un Milan sempre seriamente interessato a Tonali, a voler cercare di battere l’Inter in questo derby di mercato. I contatti sono proseguiti, c’è stato anche un incontro la settimana scorsa fra il Milan e Massimo Cellino. Nelle ultime ore il Milan ha ulteriormente migliorato l’offerta al Brescia, è la società che sta più spingendo sull’acceleratore. Forse vuole anche sfruttare il fatto che l’Inter, pur avendo l’accordo da aprile, non sia andata col Brescia negli ultimi giorni. L’Inter è in una fase di standby, che non vuol dire non prendere Tonali ma magari pensare ad altre situazioni. La dirigenza, con Paolo Maldini, Frédéric Massara e la proprietà, l’ha capito, ha l’OK del giocatore e vediamo se riuscirà a fare questo colpaccio. Rappresenta il classico prototipo di giocatore giovane sul quale fare un investimento importante: confermiamo tutto quanto detto».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.