Darmian dal Parma all’Inter in stand-by: nessuna “promessa” da rispettare

Articolo di
26 Agosto 2020, 21:40
Matteo Darmian Matteo Darmian
Condividi questo articolo

Darmian è un nome che gira intorno all’Inter da un anno, anche più. Il jolly difensivo del Parma piace a Conte e può essere un acquisto low cost per completare il reparto sulle fasce. Al momento, però, non c’è fretta né alcun patto a cui tener fede

PROFILO DI CONTORNO – L’operazione che ha portato Matteo Darmian a Parma poco meno di un anno fa ha una traccia ben definita. Un’operazione iniziata e chiusa da Daniele Faggiano, che da circa tre settimane è il nuovo direttore sportivo del Genoa. L’ex DS del Parma aveva preparato tutto alla perfezione, con la possibilità – dopo un anno – di trasferire il classe ’89 scuola Milan in un altro club. Quel club, come noto, era l’Inter, che avrebbe accolto volentieri Darmian per completare la batteria di esterni a tutta fascia e all’occorrenza difensori centrali nella linea a tre. Come gli altri ex Manchester United, Antonio Conte ha molta stima di Darmian, che ha già allenato in Nazionale. Per il momento la trattativa tra Inter e Parma è in stand-by: dopo l’uscita di Faggiano dall’organigramma del Parma non c’è nessuna promessa da mantenere. L’operazione potrebbe comunque essere portata a termine su altre basi, ma anche l’entourage di Darmian due mesi ai nostri microfoni fa aveva smentito tutto (vedi esclusiva Inter-News.it, ndr). L’Inter per la fascia segue altri profili, Darmian resta un paracadute apribile in ogni momento.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE