CalciomercatoPrimo Piano

Correa mette un freno all’Inter: più opzioni ma viavai complicato

Correa è al centro di voci che lo vedono lontano da Milano ma l’Inter deve fare i conti con le reali possibilità che offre il mercato. Il futuro dell’attaccante argentino è ancora molto incerto così come quello del suo potenziale sostituito alla corte di Inzaghi. Il punto della situazione

MILANO – In casa Inter l’esubero principe è Joaquin Correa, che è al centro di numerose voci di mercato. Nonostante una stagione non esaltante in Francia, tra le fila dell’Olympique Marsiglia, l’argentino riscuote ancora interesse da parte di diverse squadre. E il suo futuro a Milano è sempre più incerto. Le ultime notizie riportano un forte interesse da parte del campionato greco per Correa. Più precisamente, dall’AEK Atene del suo connazionale Matias Almeyda, ex centrocampista dell’Inter e attuale allenatore della squadra greca. Il classe ’94 argentino, tuttavia, riscuote interesse anche Oltreoceano. In Major League Soccer c’è chi è pronto a fare un’offerta per assicurarsi le sue prestazioni ma Correa non sembra ancora interessato all’opzione Stati Uniti d’America. Idem per quanto riguarda il Sud America. L’Argentina – attraverso l’Estudiantes e il River Plate – richiama in Patria il 29enne di Juan Bautista Alberdi ma la prima scelta del “Tucu” Correa è restare in Europa. Quale sarà il futuro di Correa in questa calda estate nerazzurra?

Calciomercato Inter: anche Correa blocca l’ingresso di una nuova quarta punta

QUARTA PUNTA – L’Inter, dal canto suo, si trova a dover fare i conti anche con il possibile addio di Correa a costo zero. Nel caso in cui non andasse in porto la cessione a titolo definitivo, la società nerazzurra potrebbe essere costretta a vagliare l’ipotesi rescissione con un anno di anticipo rispetto alla scadenza del 30 giugno 2025. L’Inter, infatti, sta cercando di rafforzare la propria rosa in vista della prossima stagione e l’addio dell’argentino – insieme a quello dell’austriaco Marko Arnautovic – potrebbe liberare risorse importanti per nuovi acquisti. Tra questi, la prima scelta continua a essere Albert Gudmundsson, attaccante islandese del Genoa che potrebbe rimpiazzare la coppia Correa-Arnautovic nel ruolo di quarta punta. Il futuro di Correa a Milano è ancora in bilico e del suo “successore” non si può ancora parlare in maniera concreta. In questo scenario, un ruolo chiave sarà giocato da Simone Inzaghi, che dovrà gestire la partenza dell’ormai ex “pupillo” Correa e trovare le soluzioni migliori per rafforzare l’attacco nerazzurro. Non ci sono dubbi: l’ingombrante presenza dell’esubero Correa al momento blocca ogni trattativa in attacco per l’Inter. La nuova quarta punta non dipende solo da Arnautovic.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Se sei un interista vero, allora non puoi fare a meno di entrare nella famiglia Inter-News.it diventando a tutti gli effetti un membro attivo del nostro progetto editoriale! Per farlo basta semplicemente compilare il form di iscrizione alla nostra Membership - che è rigorosamente gratuita! - poi a contattarti via mail per darti tutte le istruzioni ci penseremo noi dopo il ritiro della INs Card personale! E se nel frattempo vuoi chiederci qualsiasi cosa, non perdere altro tempo: contattaci direttamente attraverso la pagina dedicata, che puoi raggiungere dal nostro sito come sempre con un click.


Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.