Conterio: “Spalletti, sarà addio all’Inter! Ausilio vuole rinnovare, Marotta…”

Articolo di
3 marzo 2019, 22:05
Marco Conterio

Nel corso del suo editoriale per il sito “Tutto Mercato Web”, il giornalista Marco Conterio ha fatto il punto della situazione in casa Inter tra la posizione di Luciano Spalletti in panchina e quella di Piero Ausilio nel ruolo di direttore sportivo

TRA CAMPO E PANCHINA – Di seguito i passaggi dell’editoriale di Marco Conterio che riguardano i nerazzurri: “[…] Dall’altra parte c’è la crisi d’identità dell’Inter e di Luciano Spalletti. L’arrivo di Giuseppe Marotta ha portato forse quei binari e quella progettualità societaria che mancavano, ma allo stesso tempo ha scoperchiato il vaso di Pandora. Vien da sorridere pensando che adesso Ivan Perisic, quello che se non guadagnava i soldi di Mauro Icardi era pronto ad andare, quello che voleva lasciare Milano, si erga a paladino della giustizia proprio nei confronti dell’ex capitano. Stupisce la gestione del caso della punta argentina: se prima dell’accensione della miccia, Icardi poteva esser ceduto a una cifra importante, adesso non è certo superiore. Anzi. Comunque vada l’Inter ci guadagnerà soldi e farà plusvalenza ma non come se avesse deciso di lavare i panni sporchi in casa, gestendo meglio anche la figura e il rapporto con Wanda Nara. L’ambiente nerazzurro sta faticando a far pace con sé stesso e quel che ne gravita intorno, polemiche e lamentele, sono giustificazioni che seppur legittime in alcuni aspetti non sono da grande squadra. Spalletti pare aver perso il timone, l’addio è già maturato nelle menti della proprietà e c’è da capire, ancora, perché sia stato rinnovato il contratto in corsa. ‘Per dare continuità al progetto’, scrivemmo. Quale?”

DIRIGENZE – Conterio poi fa il punto della situazione sui direttori sportivi del campionato italiano, discorso che riguarda anche la dirigenza nerazzurra: “Chiusura col valzer dei direttori sportivi. Nelle grandi confermate le figure di Fabio Paratici alla Juventus e Cristiano Giuntoli al Napoli, anche se negli azzurri la figura di Maurizio Micheli sta convincendo sempre di più Aurelio De Laurentiis. Al Milan per ora non sono previsti scossoni: il mercato di gennaio ha convinto la proprietà a confermare Leonardo, all’Inter la situazione è più complessa. Piero Ausilio vorrebbe rinnovare e restare, la figura di Marotta è chiaramente ingombrante e l’ex bianconero vorrebbe garantirsi una posizione diversa da quella avuta da Walter Sabatini in passato. Per questo le riflessioni del dg sono in corso, Ausilio piace alla Roma dove Monchi può uscire (Arsenal su tutti oppure il ritorno al Siviglia). Per l’Inter avanza l’idea Riccardo Pecini, ora dg dell’Empoli[…]”.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE