Candreva, strappo ricucito con Ranieri. Ma il riscatto è ancora in dubbio?

Articolo di
19 Dicembre 2020, 16:24
Antonio Candreva Torino-Sampdoria Antonio Candreva Sampdoria
Condividi questo articolo

L’ex esterno dell’Inter è rientrato nei convocati dopo l’esclusione dalla vittoria contro il Verona. Il riscatto non è stato ancora formalizzato e la Sampdoria ha già dimostrato di poter fare a meno di Candreva

EQUILIBRI – Antonio Candreva è stato nuovamente convocato da Claudio Ranieri, per la sfida tra Sampdoria e Crotone in programma tra qualche ora. Non poteva esserci indizio migliore per testimoniare una distensione nel rapporto tra il tecnico romano e l’ex laterale dell’Inter. I due avevano avuto momenti di particolare tensione nelle scorse settimane. A quel punto aveva cominciato a tremare anche il club di Steven Zhang, che ha inserito nell’accordo con la Sampdoria un obbligo di riscatto, a sostegno dell’intesa di prestito per questa stagione.

CIFRE – Diversi media hanno riportato, nei giorni scorsi, che l’obbligo di riscatto del cartellino di Candreva dovrebbe scattare al primo punto conquistato dalla Sampdoria nel mese di febbraio. Soltanto in quel momento i due club cominceranno ad accordarsi sulla cifra esatta per l’acquisto a titolo definitivo, che non dovrebbe superare i sei-sette milioni di euro.

DUBBIO – Se è vero che Candreva le aveva giocate praticamente tutte, prima dell’esclusione contro il Verona, è anche innegabile che la rosa di Ranieri ha consentito ai blucerchiati di sopperire senza problemi all’assenza dell’ex Inter. Contro i clivensi è arrivata una splendida vittoria: Ranieri non ha cambiato modulo, ma ha scelto di lanciare il giovane Damsgaard dal primo minuto, con Jakub Jankto ad occupare la fascia oposta; proprio quella di competenza dell’esterno romano. Ecco perché Candreva, dopo aver già messo a segno 1 gol e 3 assist da fine settembre, deve ancora dimostrare qualcosa al suo tecnico e alla squadra che, teoricamente, sarà chiamata a spendere soldi per assicurarsi le sue prestazioni anche per la prossima stagione.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.