Bucchioni: “Eriksen tra le 5 cessioni di Conte! Maxi operazione Inter-Chelsea”

Articolo di
28 Agosto 2020, 08:44
Enzo Bucchioni Enzo Bucchioni
Condividi questo articolo

Bucchioni – giornalista sportivo -, nel consueto editoriale del venerdì per il portale “Tutto Mercato Web”, si dilunga sulle operazioni impostate dall’Inter dopo la permanenza di Conte. Almeno cinque giocatori a rischio, tra cui Eriksen. Il tutto per arrivare (anche) a due pupilli del Chelsea

CINQUE CESSIONI – L’editoriale di Enzo Bucchioni vuole omaggiare l’Inter per la crescita nell’ultimo periodo ma anche presentare la rivoluzione: “[…] La pace fatta con Antonio Conte significa anche un accordo sulla lista dei giocatori da portare ad Appiano Gentile. Il centrocampo è il reparto che l’allenatore vuole cambiare di più. Ha dato l’OK per la cessione di Marcelo Brozovic. Matias Vecino era già sul mercato. E se capiterà l’occasione giusta, potrebbe partire anche Christian Eriksen, che non rientra nei piani tattici di Conte. Che non ha mai amato il trequartista. L’Inter farà un mercato consistente, ma le risorse arriveranno anche dalle cessioni. Oltre a Brozovic ed Eriksen, nella lista ci sono anche Milan Skriniar, finito ai margini nel post-lockdown, e pure Ivan Perisic, che il Bayern Monaco, almeno per ora, non sembra intenzionato a riscattare”.

ESPERTI E GIOVANI – Per Bucchioni il mercato nerazzurro offrirà un mix: “Il primo arrivo dovrebbe essere Arturo Vidal. In uscita dal Barcellona, non sarà difficile trovare un accordo. Il vero colpo però sarà chiudere con il Chelsea una trattativa che va avanti da tempo. L’Inter vuole N’Golo Kanté ed Emerson Palmieri. E sulla bilancia delle contropartite oltre a Skriniar ora ci sono anche Eriksen e Brozovic. Più facile arrivare a un’intesa. La trattativa entrerà nel vivo la prossima settimana. Fra gli arrivi diamo per scontato anche Sandro Tonali (c’è l’intesa col giocatore). Che però Conte non ritiene fra i ‘pronti subito’. Magari lo diventerà strada facendo come successe l’anno scorso con Nicolò Barella. Lo stesso discorso vale per Marash Kumbulla. E infatti nelle ultime ore è cresciuto fortemente l’interesse per Aleksandar Kolarov, che avrebbe dato la sua disponibilità. Ora c’è da trattare con la Roma. Nella testa di Conte uno come Kolarov potrebbe fare l’esterno nel 3-5-2, ma anche il terzo di difesa all’occorrenza. Un ruolo che ha già ricoperto e sa fare”.

SOGNANDO MESSI – L’operazione più costosa, però, per Bucchioni potrebbe non andare in porto causa Manchester City: “Come si vede la strategia è portare esperienza, carisma e personalità. Immettere gente che sa come si arriva alla vittoria. Tutti giocatori capaci di far crescere il gruppo. Ma anche giovani interessanti da far maturare in fretta.Beppe Marotta e Piero Ausilio sono al lavoro da tempo. Cercheranno anche un quarto attaccante, che avrebbe dovuto essere Edin Dzeko già nel gennaio scorso. Ma non è la priorità. Sono altri i reparti da completare. […] E Lionel Messi? Come sappiamo la situazione a Barcellona è precipitata. La voglia di andar via della Pulce è deflagrata. E la cosa non ha certo favorito l’Inter. […] L’Inter è alla finestra, il signor Zhang un’operazione del genere l’avrebbe fatta volentieri. Le risorse non mancano e la fiscalità italiana favorevole al giocatore potrebbe essere un alleato”.

Fonte: Tutto Mercato Web – Enzo Bucchioni


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE