Calciomercato

Bremer-Inter, non alle cifre del Torino per più motivi. Attesa obbligata

Bremer all’Inter è un’operazione possibile, ma non ancora sicura. Perché? A causa del Torino, che continua a sparare alto per il cartellino. Inevitabile quindi che i tempi si dilatino.

ATTESA PER FORZA – Un mese fa la trattativa per la cessione di Gleison Bremer si presentava “lunga” come tempi. Ora, che si è entrati a luglio, le tempistiche sono state rispettate ma più per volontà del Torino che dell’Inter. La richiesta, segnalata anche nella giornata di ieri (vedi articolo), è troppo alta per essere accettata. Perché? Intanto perché Bremer, pochi mesi fa, ha rinnovato di un altro anno col Torino per non essere a scadenza il 30 giugno 2023. Una data che avrebbe costretto Urbano Cairo a svenderlo a prezzo di saldo. Così non è avvenuto, ma il valore non può essere quaranta o cinquanta milioni. Anche perché, in aggiunta, c’è una clausola che a gennaio lo libererebbe a quindici. L’Inter prenderà di sicuro un difensore, due se dovesse andare via uno fra Stefan de Vrij e Milan Skriniar. Bremer resta il primo nome, ma perché si chiuda è necessario che il Torino abbassi le pretese (e non di uno o due milioni).

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh