Borghi: “Inter, Vidal uomo da Conte. Eriksen porta qualità. Ecco chi arriva”

Articolo di
5 Gennaio 2020, 11:31
Stefano Borghi Stefano Borghi
Condividi questo articolo

Il mercato dell’Inter deve ancora entrare nel vivo, ma i due nomi più caldi sono quelli Arturo Vidal e Christian Eriksen. Attraverso il suo canale YouTube, Stefano Borghi fa il punto della situazione sul mercato nerazzurro in entrata.

IL PIÙ PROBABILE – L’Inter vuole un centrocampista, e con ogni probabilità sarà uno tra Arturo Vidal e Christian Eriksen. Ecco l’opinione di Stefano Borghi«Stanno circolando nomi importanti, nomi che cambierebbero sicuramente la situazione in meglio. I nomi principali sono quelli di Arturo Vidal e di Christian Eriksen del Tottenham. Credo che, almeno ad oggi, sia più fattibile la pista che porta al danese in uscita dal club di Josè Mourinho».

FEDELTÀ VIDAL – Vidal del Barcellona sarebbe un acquisto più immediato da inserire nel motore dell’Inter. Il commento di Borghi sul cileno: «Arturo Vidal sarebbe un giocatore da Antonio Conte, infatti hanno già lavorato insieme, si stimano. Sarebbe quella mezzala fisica di intensità, anche polivalente, schierabile in diverse zone del campo, e soprattutto con l’inserimento tagliente, un giocatore da battaglia».

ERIKSEN – Secondo Borghi, l’arrivo di Eriksen in nerazzurro è decisamente più probabile. Ecco le sue parole: «Mi sembra possa essere più vicino ai nerazzurri effettivamente Eriksen, il danese in uscita dichiarata dal Tottenham. Anche in questo caso però è un’operazione che presuppone un discreto esborso economico; di conseguenza ci vuole la discesa in campo del club che deve investire su un giocatore del genere. Eriksen è il giocatore che ti fa fare il salto in alto sul piano della qualità».

IL RUOLO – Dove giocherebbe però Eriksen nell’Inter di Conte? Questa la risposta di Borghi: «Eriksen naturalmente sarebbe un trequartista, uno dei pochi trequartisti classici rimasti nel grande calcio europeo. Giocatore estremamente dinamico, estremamente impattante, estremamente moderno, quindi si incastrerebbe secondo me senza troppi problemi sulla traccia del 3-5-2- di Conte. Non trequartista ma mezzala, con possibilità di saltare l’uomo, con possibilità di costruire gioco, di proporsi, di servire le punte e di fungere anche da sfogo per la prima costruzione».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.