Biraghi, futuro lontano dall’Inter. Pedina di scambio per la Fiorentina?

Articolo di
22 Luglio 2020, 09:18
Condividi questo articolo

L’esterno di proprietà della Fiorentina è in ballottaggio per una maglia da titolare, stasera, contro la sua ex squadra. Ma Cristiano Biraghi non ha convinto davvero l’Inter e difficilmente verrà riscattato

NUMERI CONVINCENTI – È stato uno dei colpi di mercato last minute della premiata ditta Giuseppe MarottaPiero Ausilio, durante la finestra estiva. Nei piani di Antonio Conte, Cristiano Biraghi avrebbe dovuto alternarsi col più navigato Kwadwo Asamoah, letteralmente sparito dai radar. Proprio a causa dei continui forfait del ghanese, l’esterno di proprietà della Fiorentina ha collezionato numeri apparentemente convincenti in maglia Inter. Considerando tutte le competizioni, Biraghi ha superato quota 30 presenze stagionali (32, per la precisione) condite da 3 gol e 5 assist totali.

LIMITI – Biraghi è stato per lungo tempo l’unica soluzione disponibile sulla corsia mancina. Antonio Conte ha dovuto fare di necessità virtù, ma i limiti dell’ex Pescara sono venuti a galla progressivamente. Per la verità, potrebbero essere condensati tutti in una notte, quella di Dortmund, in cui gran parte della rosa ha mostrato il vero volto di sé. Anche per questo motivo, e non solo per oggettiva carenza di numero, l’Inter ha preferito puntare su Ashley Young a gennaio.

FUTURO SEGNATO – La prossima finestra di mercato (dal 1 settembre al 5 ottobre) rivoluzionerà le gerarchie in fascia. Dopo l’arrivo di Achraf Hakimi, i nerazzurri cercano un profilo simile sulla corsia opposta. A fargli spazio, dovrebbe essere proprio Cristiano Biraghi, per cui l’Inter non eserciterà l’opzione di acquisto (fissata a 12 milioni di euro). L’arrivo in prestito dell’ex Fiorentina aveva unito diversi puntini: Conte cercava un profilo da far ruotare a sinistra, utile anche per quanto riguarda la lista Uefa (dato che Biraghi è cresciuto nel vivaio nerazzurro). Per Biraghi, testuali parole, il ritorno all’Inter è stato il coronamento di un sogno. Ma le strade del club e del calciatore sembrano destinate a separarsi in maniera definitiva.

PEDINA – Stasera, Inter e Fiorentina si sfideranno a San Siro e Biraghi è in ballottaggio con Young per una maglia da titolare a sinistra. Qualora Biraghi dovesse tornare in Viola, il club di Rocco Commisso dovrà decidere cosa farne. Nei mesi scorsi si è parlato del suo inserimento, come contropartita tecnica, per arrivare ad un profilo diverso. Come Leonardo Spinazzola, che tuttavia sta convincendo Paulo Fonseca e la Roma. L’ex Juventus, vicinissimo all’Inter a gennaio, si è preso la maglia da titolare sulla corsia mancina del club giallorosso. Ma Biraghi, a quanto sembra, difficilmente resterà pure in Viola. Il suo futuro sembra lontanissimo anche dall’Artemio Franchi.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.