Calciomercato

Biasin: «Joao Mario, minusvalenza sarà sistemata. De Paul, retroscena Inter»

Joao Mario da ieri è svincolato, con la risoluzione del contratto con l’Inter (vedi articolo). Fabrizio Biasin, nel suo editoriale per il sito “TuttoMercatoWeb”, spiega però come la situazione si risolverà evitando problemi. Poi ricorda come De Paul fu a un passo dai nerazzurri.

L’EX – “L’Inter rescinde con Joao Mario. Qualcuno dice: ‘Ma non dovevano incassare sette milioni? Incapaci’. In verità sette giorni fa, a domanda diretta del sottoscritto («È vero che incasserete sette milioni?») la risposta fu: «Puoi scriverlo se vuoi, ma scrivi una bugia». L’Inter si è liberata dell’ingaggio del giocatore e, al momento, realizza una minusvalenza che, però, verrà presto sistemata. È un’operazione da stropicciarsi gli occhi? No. C’erano alternative? Neppure”.

COLPO MANCATO – “Rodrigo de Paul è stato il miglior giocatore della finale di Copa América tra Brasile e Argentina, insieme ad Angel Di Maria. Questa cosa fa abbastanza impressione. Perché sì, è vero, che fosse forte era evidente, ma non fino a questo punto. Giocherà nell’Atlético Madrid che lo ha comprato per ‘soli’ trentacinque milioni. Retroscena. Gli operatori di mercato dell’Inter, il giocatore e l’Udinese avevano raggiunto un accordo: De Paul in nerazzurro e pagamento in (addirittura) cinque anni per provare a superare i problemi della famiglia Zhang. Ma la proprietà cinese non ha potuto dire sì neanche a queste condizioni”.

Fonte: TuttoMercatoWeb.com – Fabrizio Biasin

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button